Sabato 15 Dicembre 2018 | 00:52

NEWS DALLA SEZIONE

MILANO
Torregiani, dovevo sorvegliare Battisti?

Torregiani, dovevo sorvegliare Battisti?

 
SAN PAOLO
Battisti: Temer firma per l'estradizione

Battisti: Temer firma per l'estradizione

 
BRUXELLES
Juncker, Orban all'origine di fake news

Juncker, Orban all'origine di fake news

 
BRUXELLES
Migranti: Sophia prorogata di tre mesi

Migranti: Sophia prorogata di tre mesi

 
BRUXELLES
Manovra: Merkel, fiduciosa in accordo

Manovra: Merkel, fiduciosa in accordo

 
WASHINGTON
Facebook: 6,8 mln foto senza permesso

Facebook: 6,8 mln foto senza permesso

 
LONDRA
Brexit: Corbyn, May è a un punto morto

Brexit: Corbyn, May è a un punto morto

 
CATANIA
Kenya: a Catania due turiste investite

Kenya: a Catania due turiste investite

 

 

 

 

PARIGI

Vignetta Charlie Hebdo ricorda strage

In copertina 'Un anno dopo l'assassino ancora in libertà'

Vignetta Charlie Hebdo ricorda strage

PARIGI, 3 GEN - "Un anno dopo, l'assassino è ancora in libertà". Mitraglietta sulle spalle, vestiti pieni di sangue, sguardo tra l'aggressivo e lo spaventato, dio (ma un dio generico, di tutte le religioni), dopo avere ucciso giornalisti e vignettisti di Charlie Hebdo ai primi di gennaio, non è stato ancora arrestato. E' questa la copertina disegnata da Riss, su uno sfondo nero, del numero anniversario della strage di Charlie Hebdo in edicola il 6 gennaio, un anno dopo gli attacchi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400