Mercoledì 22 Settembre 2021 | 19:40

NEWS DALLA SEZIONE

PARIGI
Eliseo, Biden e Macron si vedranno in Europa a ottobre

Eliseo, Biden e Macron si vedranno in Europa a ottobre

 
BRUXELLES
Vaccini: nuova partnership Ue-Usa, 70% copertura entro 2022

Vaccini: nuova partnership Ue-Usa, 70% copertura entro 2022

 
TRIPOLI
Libia: Haftar sospende le proprie funzioni militari

Libia: Haftar sospende le proprie funzioni militari

 
ROMA
Dipinto di Frida Kahlo all'asta valutato a 30 milioni di dollari

Dipinto di Frida Kahlo all'asta valutato a 30 milioni di dollari

 
WASHINGTON
Texas vieta la pillola abortiva dopo le 7 settimane

Texas vieta la pillola abortiva dopo le 7 settimane

 
BERLINO
Governo tedesco, abominevole omicidio commesso da no-mask

Governo tedesco, abominevole omicidio commesso da no-mask

 
MOSCA
Ucraina, primo consigliere di Zelensky scampato ad attentato

Ucraina, primo consigliere di Zelensky scampato ad attentato

 
LONDRA
Aukus: Johnson a Macron, 'ora basta'. Biden chiama Parigi

Aukus: Johnson a Macron, 'ora basta'. Biden chiama Parigi

 
TEL AVIV
DiCaprio investe in start up israeliana per carne sintetica

DiCaprio investe in start up israeliana per carne sintetica

 
RABAT
Marocco: formata nuova maggioranza di governo

Marocco: formata nuova maggioranza di governo

 
BERLINO
Germania, niente stipendio a non vaccinati in quarantena

Germania, niente stipendio a non vaccinati in quarantena

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Falliscono le trattative Governo-Sadr a Najaf

I negoziati tra il governo di Baghdad e i miliziani fedeli all'imam radicale sono naufragati, secondo questi ultimi per colpa di Allawi. Sadr, ferito, parla ai suoi. Colin Powell: continueremo a stringere d'assedio la città per stabilizzare la situazione.
• Morti e feriti in scontri a Samarra e Hilla
IL CAIRO - I negoziati tra il governo di Baghdad e i miliziani fedeli all'imam radicale Moqtada Sadr per risolvere la crisi a Najaf sono falliti. Lo ha riferito l'emittente araba al Arabiya.
Secondo l'agenzia "Afp" l'annuncio in tal seno è stato dato nel pomeriggio, dalla città santa dell'Iraq meridionale, da Muaffar al Rubai, consigliere del governo iracheno per la sicurezza nazionale.
«Sono profondamento rammaricato di dovere annunciare il fallimento degli sforzi per pervenire a una soluzione pacifica della crisi a Najaf», ha detto al Rubai in una conferenza stampa.
CONSIGLIERE SADR INCOLPA ALLAWI DEL FALLIMENTO
E' stata colpa del premier iracheno Yiad Allawi se i negoziati per una tregua a Najaf si sono conclusi con un fallimento. A sostenerlo è stato il consigliere politico dell'imam sciita Moqtada al Sadr, fondatore dell'Esercito del Mehdi che oltre una settimana fa ha scatenato nella città santa una nuova rivolta anti-americana.
Le trattative sono state condotte, in rappresentanza del governo iracheno, dal consigliere per la Sicurezza nazionale Muwafaq al Rubaie.
«Dovete sapere che avevamo trovato un accordo su tutti i punti con Rubaie, ma Allawi lo ha richiamato indietro e ha messo fine alla questione», ha riferito Ali Samseem alla televisione al Jazira.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie