Domenica 19 Settembre 2021 | 11:02

NEWS DALLA SEZIONE

MOSCA
Navalny, 'non siate pigri, oggi il voto conta davvero'

Navalny, 'non siate pigri, oggi il voto conta davvero'

 
TEL AVIV
Israele: Bennett, 'fatto. Catturati tutti i 6 terroristi'

Israele: Bennett, 'fatto. Catturati tutti i 6 terroristi'

 
MELBOURNE
Melbourne verso fine lockdown se 80% vaccinati entro ottobre

Melbourne verso fine lockdown se 80% vaccinati entro ottobre

 
BUDAPEST
Ungheria: primarie opposizioni sospese per un guasto tecnico

Ungheria: primarie opposizioni sospese per un guasto tecnico

 
GERUSALEMME
Israele, catturati gli ultimi due detenuti palestinesi evasi

Israele, catturati gli ultimi due detenuti palestinesi evasi

 
WASHINGTON
SpaceX, rientrati sulla Terra i primi 4 turisti spaziali

SpaceX, rientrati sulla Terra i primi 4 turisti spaziali

 
WASHINGTON
Nyt, negoziati su sottomarini nascosti per mesi a Parigi

Nyt, negoziati su sottomarini nascosti per mesi a Parigi

 
WASHINGTON
Alta tensione a Washington, raduno destra a Capitol Hill

Alta tensione a Washington, raduno destra a Capitol Hill

 
TEHERAN
Iran: Khamenei, atleti non stringano la mano agli israeliani

Iran: Khamenei, atleti non stringano la mano agli israeliani

 
PARIGI
Covid: Francia, decimo sabato di cortei anti-green pass

Covid: Francia, decimo sabato di cortei anti-green pass

 
BUDAPEST
Ungheria: al via le primarie dell'opposizione per sfidare Orban

Ungheria: al via le primarie dell'opposizione per sfidare Orban

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Stupratore ergastolano sbanca lotteria inglese

Iorworth Hoare, 52 anni, ha vinto 10 milioni di euro alla lotteria nazionale. Dopo 15 anni trascorsi dietro le sbarre era in regime di semilibertà e ha giocato i sei numeri vincenti
LONDRA - E' proprio vero che la fortuna è cieca e che a volte sorride a chi non se lo merita. E' il caso di uno stupratore seriale inglese che durante un permesso dal carcere ha giocato sei numeri fortunati ed ha vinto 10 milioni di euro alla lotteria nazionale. Ma a conti fatti potrebbe non godersi la vincita e dover pagare salati risarcimenti alle sue numerose vittime.
Quella di Iorworth Hoare, 52 anni, è la storia di un uomo, forse malato, ma sicuramente pericoloso per le donne. Fra il 1973 e il 1987 ha collezionato - per uno stupro, due tentati stupri e sei aggressioni sessuali - condanne per 18 anni, poi nel 1989 è stato incarcerato a vita dalla corte di assise di Leeds (nord Inghilterra) per aver tentato di stuprare una donna di 60 anni in un parco della città. Dopo quindici anni trascorsi dietro le sbarre era stato trasferito in un carcere aperto a Middelesbrough South Bank in regime di semilibertà, in attesa di essere rilasciato. Durante lo scorso fine settimana ha avuto un permesso, è andato a trovare un fratello che però non ha voluto riceverlo e prima di rientrare in carcere è passato al supermercato ed ha giocato i sei numeri vincenti.
Appena appresa la notizia della mega vincita le autorità penitenziarie - riferisce oggi The Sun - lo hanno immediatamente messo sotto chiave, trasferendolo in un carcere di massima sicurezza, ufficialmente per proteggerlo, ma probabilmente per evitare che grazie alla sua nuova ricchezza possa fuggire.
L'unico commento ufficiale fatto finora dal servizio penitenziario è che Hoare non ha commesso violazioni, in quanto non ci sono norme che vietano ai detenuti in libera uscita di giocare alla lotteria. Molti commenti invece li ha fatti il fratello, Rhys Owen, portantino in ospedale, che non è riuscito a nascondere una certa invidia. «Lavoro duro per vivere. Faccio i turni di notte per guadagnare qualcosa di più. E poi vengo a sapere che quello ha vinto 7 milioni di sterline alla lotteria.
E' incredibile», ha detto, aggiungendo che comunque non vuole avere niente a che fare nè con lui, nè con la sua fortuna.
Qualcosa a che fare con il patrimonio di Hoare potrebbero invece volerlo le donne che lui ha violentato ed aggredito.
Numerosi esperti legali ritengono che benchè siano passati ben oltre i tre anni previsti per chiedere dei risarcimenti, le vittime potrebbero rivolgersi ad un giudice sostenendo che all'epoca non avevano avanzato pretese perchè l'aggressore non aveva denaro. Il caso dal punto di vista legale è molto interessante, ha commentato il dr Ian Edwards, docente di legge criminale nell'università dell'East Anglia, sottolineando che non ci sono precedenti di stupratori diventati improvvisamente ricchi e quindi in grado di pagare, dopo molti anni dai fatti, sostanziosi risarcimenti alle vittime.
Ci sarebbe poi un'altra possibilità, che in verità al momento appare piuttosto remota. Per dimostrare di essere veramente pentito del male che ha fatto, Hoare dovrebbe donare fino all'ultimo penny della vincita ai gruppi che aiutano le vittime degli stupri. A chiederlo è la scrittrice femminista Julie Bindel, mentre Hoare, al sicuro dietro le sbarre, tace, aspettando la fine della bufera mediatica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie