Domenica 26 Settembre 2021 | 03:09

NEWS DALLA SEZIONE

WASHINGTON
Global Citizen, ovazione al Central Park per Harry e Meghan

Global Citizen, ovazione al Central Park per Harry e Meghan

 
NEW YORK
Harry e Meghan all'Onu, incontro con Guterres

Harry e Meghan all'Onu, incontro con Guterres

 
PARIGI
Francia: presidenziali, niente primarie per i Républicains

Francia: presidenziali, niente primarie per i Républicains

 
ALGHERO
Puigdemont, torneremo ad Alghero da Repubblica libera

Puigdemont, torneremo ad Alghero da Repubblica libera

 
TUNISI
Tunisia: media, in piazza sostenitori del presidente Saied

Tunisia: media, in piazza sostenitori del presidente Saied

 
WASHINGTON
Usa 2020: riconteggio dei voti, beffa per Trump in Arizona

Usa 2020: riconteggio dei voti, beffa per Trump in Arizona

 
ROMA
Gb: crisi trasporti, verso visti temporanei a camionisti

Gb: crisi trasporti, verso visti temporanei a camionisti

 
ISOLA DI PALMA
Eruzione vulcanica alle Canarie, chiuso aeroporto di Palma

Eruzione vulcanica alle Canarie, chiuso aeroporto di Palma

 
ALGHERO
Puigdemont, 'sto bene, ad Alghero sono come a casa'

Puigdemont, 'sto bene, ad Alghero sono come a casa'

 
TUNISI
Covid:da Gruppo San Donato altri 20mila lt ossigeno a Tunisi

Covid:da Gruppo San Donato altri 20mila lt ossigeno a Tunisi

 
PECHINO
Huawei: portavoce Cina, 'bentornata a casa Meng Wanzhou'

Huawei: portavoce Cina, 'bentornata a casa Meng Wanzhou'

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Allawi invita i miliziani a lasciare subito Najaf

Il primo ministro iracheno si trova oggi nella città santa. In un gesto di apertura, ha invitato a partecipare alle elezioni generali del gennaio 2005, affermando di aver ricevuto dal leader radicale sciita «messaggi positivi». Nelle ultime 24 ore sono morte almeno 43 persone
• Rapito diplomatico iraniano
• Ripristinata la pena di morte
• Indagine dell'Fbi sul finto decapitato
NAJAF (IRAQ) - Il primo ministro iracheno Iyad Allawi, oggi a Najaf, ha chiesto ai miliziani sciiti di lasciare subito la città.
«Noi speriamo che questa questione finisca il più presto possibile», ha detto il premier ai giornalisti che lo aspettavano a Najaf, la città santa dove negli ultimi giorni marine e fedeli di Sadr hanno furiosamente combattuto.
«Penso che gli uomini armati debbano lasciare i luoghi santi al più presto, che debbano abbandonare le armi e rientrare nell'ordine e nella legalità», ha detto Allawi.

Il primo ministro iracheno ieri aveva invitato Sadr a presentarsi alle prossime elezioni ma senza le sue milizie. E ieri, tramite un collaboratore che ha tenuto una conferenza stampa, Sadr ha fatto sapere che vuole aprire un negoziato per arrivare ad una via d'uscita dal sanguinoso conflitto iracheno. «La porta è aperta e resterà aperta mentre scorrono fiumi di sangue a Najaf», ha detto Ali al-Yassiri, ufficiale di collegamento politico del religioso.
«Quello che stiamo vedendo costituisce una violazione dei diritti umani. Le forze di occupazione hanno la tendenza ad usare la violenza e i membri del governo iracheno stanno tristemente adottando il linguaggio di Saddam Hussein», ha aggiunto il collaboratore, di Moqtada Sadr, cui oggi il premier iracheno, Iyad Allawi, in un gesto di apertura, ha invitato a partecipare alle elezioni generali del gennaio 2005, affermando di aver ricevuto dal leader radicale sciita «messaggi positivi».

In combattimenti tra forze Usa e miliziani sciiti a Baghdad e Najaf nelle ultime 24 ore sono morte almeno 43 persone. Lo ha detto oggi il ministero della sanità.
Secondo il ministero 22 persone sono morte in scontri a Sadr city, quartiere sciita di Baghdad, e in altre zone della capitale, tra le nove (locali, le sette in Italia) di ieri e di oggi. Nello stesso arco di tempo almeno 21 persone sono state uccise nella città santa sciita di Najaf, a sud di Baghdad.
Da giovedì miliziani dell'Esercito del Mehdi fedeli a Moqtada Sadr combattono le forze americane.
Stamattina la situazione nelle zone calde delle due città appare più tranquilla.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie