Giovedì 23 Settembre 2021 | 08:39

NEWS DALLA SEZIONE

WASHINGTON
Clima: Johnson all'Onu, Cop26 ultima chance per l'umanità

Clima: Johnson all'Onu, Cop26 ultima chance per l'umanità

 
ROMA
Usa, nel 2020 il più alto aumento di omicidi in 60 anni

Usa, nel 2020 il più alto aumento di omicidi in 60 anni

 
ROMA
Covid: Usa, ok Fda a terza dose Pfizer da 65 anni in su

Covid: Usa, ok Fda a terza dose Pfizer da 65 anni in su

 
ROMA
'Democrazia, chiave dell'Europa del futuro'

'Democrazia, chiave dell'Europa del futuro'

 
PARIGI
Eliseo, Biden e Macron si vedranno in Europa a ottobre

Eliseo, Biden e Macron si vedranno in Europa a ottobre

 
BRUXELLES
Vaccini: nuova partnership Ue-Usa, 70% copertura entro 2022

Vaccini: nuova partnership Ue-Usa, 70% copertura entro 2022

 
TRIPOLI
Libia: Haftar sospende le proprie funzioni militari

Libia: Haftar sospende le proprie funzioni militari

 
ROMA
Dipinto di Frida Kahlo all'asta valutato a 30 milioni di dollari

Dipinto di Frida Kahlo all'asta valutato a 30 milioni di dollari

 
WASHINGTON
Texas vieta la pillola abortiva dopo le 7 settimane

Texas vieta la pillola abortiva dopo le 7 settimane

 
BERLINO
Governo tedesco, abominevole omicidio commesso da no-mask

Governo tedesco, abominevole omicidio commesso da no-mask

 
MOSCA
Ucraina, primo consigliere di Zelensky scampato ad attentato

Ucraina, primo consigliere di Zelensky scampato ad attentato

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Liberati sei ostaggi in Iraq

Si tratta dei quattro camionisti giordani rilasciati grazie ad un mediatore, e dei due camionisti turchi che sono stati liberati perché la loro compagnia ha accettato di sospendere qualsiasi attività in Iraq
AMMAN - Quattro camionisti giordani, rapiti in Iraq il 27 luglio, sono stati liberati. Lo ha annunciato oggi il fratello di uno di loro, citando un mediatore iracheno.
I quattro camionisti si trovano con un dignitario locale nella città di Falluja, hanno aggiunto i loro familiari.
I rapitori, che si facevano chiamare «Squadre della morte della resistenza irachena», volevano che le compagnie giordane sospendessero ogni attività in Iraq.

A Dubai il gruppo di Zarkawi ha rilasciato due ostaggi turchi sequestrati in Iraq. Lo ha annunciato oggi la Tv araba Al Jazira.
I due turchi, che lavorano come camionisti, sono stati liberati perché la loro compagnia ha accettato di sospendere qualsiasi attività in Iraq, ha detto la Tv satellitare, che ha ricevuto un video con l'annuncio dei rapitori.
Il commando che aveva sequestrato i due camionisti aveva detto di appartenere al «Gruppo Tawhid e Jihad».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie