Venerdì 24 Settembre 2021 | 01:56

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Arresto Pudgemont: trasferito nel carcere di Sassari

Arresto Pudgemont: trasferito nel carcere di Sassari

 
MADRID
Media spagnoli, Puigdemont arrestato in Sardegna

Media spagnoli, Puigdemont arrestato in Sardegna

 
NEW YORK

Covid: Usa, esperti Cdc approvano 3° dose Pfizer per fragili

 
NEW YORK
Usa: Ok Camera a 1 miliardo per l'Iron Dome di Israele

Usa: Ok Camera a 1 miliardo per l'Iron Dome di Israele

 
ROMA
Afghanistan: la paura delle pallavoliste, 'aiutateci a fuggire'

Afghanistan: la paura delle pallavoliste, 'aiutateci a fuggire'

 
PARIGI
Francia: Carlos condannato di nuovo all'ergastolo

Francia: Carlos condannato di nuovo all'ergastolo

 
STOCCOLMA
Nobel 2021 sarà assegnato nei Paesi dei vincitori

Nobel 2021 sarà assegnato nei Paesi dei vincitori

 
MADRID
Eruzione Canarie: sepolti altri 30 edifici e 14 ettari

Eruzione Canarie: sepolti altri 30 edifici e 14 ettari

 
BRUXELLES
Sottomarini:Ue,ancora non abbiamo deciso su summit con Usa

Sottomarini:Ue,ancora non abbiamo deciso su summit con Usa

 
PARIGI
Francia: richiesta nuova condanna all'ergastolo per Carlos

Francia: richiesta nuova condanna all'ergastolo per Carlos

 
NEW YORK
'Trattamento disumano migranti', lascia inviato Usa a Haiti

'Trattamento disumano migranti', lascia inviato Usa a Haiti

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Iraq - Fallito assedio dei marines a casa Sadr

Il capo della guerriglia anti-occidentale non era nell'abitazione. Furiosa battaglia, bilancio incerto: uno o due morti nelle file dei "fedelissimi" del boss. • Washington: il presidente Bush crea il "superdirettore" dell'intelligence
NAJAF - Militari statunitensi hanno circondato oggi per circa un'ora la casa del leader radicale sciita Moqtada Sadr a Najaf, nell'Iraq centrale. Mezzi blindati americani, con l'appoggio delle forze di sicurezza irachene, hanno isolato intorno alle 19 ora locale (le 17 in Italia) il quartiere di al Zahara dove vive il giovane religioso ribelle.
Dalla zona si sono levate alte colonne di fumo, mentre si sentivano risuonare colpi di mortaio ed esplosioni di granate.
Sul terreno è rimasto poi un veicolo carbonizzato.
Circa un'ora dopo, i militari e le forze irachene si sono allontanati. Attorno alla casa di Sadr si sono schierati decine di uomini armati, alcuni dei quali nella divisa nera tipica della milizia Mehdi fondata dall'imam.
Negli scontri divampati fuori dall'abitazione di Sadr è rimasta uccisa una donna. A quanto reso noto dal direttore dell'ospedale Hakim, i feriti sono almeno tre.
Un portavoce militare americano ha negato che l'operazione avesse come obbiettivo l'abitazione dell'imam sciita. «I resoconti sul fatto che abbiamo circondato la casa di Sadr sono falsi», ha assicurato la fonte. I soldati, ha detto, erano di pattuglia nella zona e hanno solo reagito quando sono stati attaccati con razzi e granate.
Due collaboratori di Sadr hanno invece confermato l'assedio. Mahmoud al Sudani, portavoce dell'imam a Baghdad, ha detto che nella battaglia sono rimasti feriti sei miliziani di Mehdi e quattro passanti. Secondo Sattar al Bahadli, che lavora per l'imam a Najaf, i guerriglieri feriti sono solo due.
Entrambe le fonti hanno assicurato che quando sono arrivati i soldati americani Sadr non era in casa.
In serata il comando americano ha diramato una nota per fornire la sua versione dei fatti. Marine statunitensi sono stati presi di mira con armi leggere, lanciagranate a spalla e mortai mentre «stavano effettuando un pattugliamento di sicurezza pacifico», si legge sul comunicato. A quel punto i soldati «hanno risposto al fuoco cercando di evitare tutti i civili».
Secondo il comando Usa, due guerriglieri sono morti negli scontri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie