Martedì 21 Settembre 2021 | 17:03

NEWS DALLA SEZIONE

WASHINGTON
Biden, non cerchiamo una nuova guerra fredda

Biden, non cerchiamo una nuova guerra fredda

 
BUENOS AIRES
Covid: Argentina allenta restrizioni e riapre agli stranieri

Covid: Argentina allenta restrizioni e riapre agli stranieri

 
PARIGI
Francia: hackerato e postato online il green pass di Macron

Francia: hackerato e postato online il green pass di Macron

 
ROMA
Gigantesco affresco di Saype davanti alla sede Onu di New York

Gigantesco affresco di Saype davanti alla sede Onu di New York

 
ROMA
Afghanistan: 'niente scuola senza le sorelle', protesta social

Afghanistan: 'niente scuola senza le sorelle', protesta social

 
WASHINGTON
Biden parla all'Onu, poi vede leader nuova alleanza Aukus

Biden parla all'Onu, poi vede leader nuova alleanza Aukus

 
TUNISI
Libia: Parlamento ritira fiducia al governo Dbeibah

Libia: Parlamento ritira fiducia al governo Dbeibah

 
KHARTOUM
Tentato golpe in Sudan, governo accusa i seguaci di Bashir

Tentato golpe in Sudan, governo accusa i seguaci di Bashir

 
BRUXELLES
Ue, AstraZeneca è sicuro, ma aspettiamo dettagli dagli Usa

Ue, AstraZeneca è sicuro, ma aspettiamo dettagli dagli Usa

 
NEW DELHI
India, antidroga sequestra 3 tonnellate di eroina pura

India, antidroga sequestra 3 tonnellate di eroina pura

 
MOSCA
Covid: Russia, oltre 800 decessi, prima volta dal 26 agosto

Covid: Russia, oltre 800 decessi, prima volta dal 26 agosto

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Iraq - La Nato addestrerà la polizia

BRUXELLES - I 26 ambasciatori della Nato hanno raggiunto un accordo sull'invio di una missione di addestramento delle forze di sicurezza in Iraq. Lo si è appreso da fonti dell'Alleanza atlantica.
Il segretario generale della Nato Jaap de Hoop Scheffer, in una dichiarazione, ha indicato gli obiettivi principali della missione di addestramento in Iraq, che dovrà riferire all'Alleanza atlantica entro il 15 settembre.
Questa missione - sottolinea Scheffer - sarà una missione «distinta sotto il controllo politico Nord Atlantico e sarà in stretto coordinamento con la forza multinazionale».
Questa prima fase, prosegue la dichiarazione alla stampa, include questi obiettivi: stabilire modalità appropriate di collegamento con il governo ad interim iracheno e con la forza multinazionale; lavorare in stretta collaborazione con le autorità irachene per aiutarle a sviluppare le proprie strutture ed in particolare il ministero della Difesa e il quartiere generale militare, compreso anche l'avvio immediato dell'addestramento per personale selezionato iracheno per il quartiere generale in loco; aiutare a trovare personale iracheno da addestrare fuori dal Paese e lavorare in stretto collegamento con il governo iracheno per sviluppare, prima possibile, proposte più dettagliate per la cooperazione e l'addestramento.
La Nato comincerà anche, a partire da agosto, ad addestrare personale iracheno fuori dall'Iraq e a sviluppare un ruolo di coordinamento delle offerte dai vari Paesi di aiuti in termini di equipaggiamento e addestramento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie