Martedì 21 Settembre 2021 | 01:52

NEWS DALLA SEZIONE

NEW YORK
Usa: morti per Covid superano quelli della Spagnola

Usa: morti per Covid superano quelli della Spagnola

 
Libano: il parlamento concede la fiducia al nuovo governo

Libano: il parlamento concede la fiducia al nuovo governo

 
ROMA
Amazzonia: ong, ad agosto maggiore deforestazione da 10 anni

Amazzonia: ong, ad agosto maggiore deforestazione da 10 anni

 
WASHINGTON
Usa: sparatoria in scuola Virginia, due feriti

Usa: sparatoria in scuola Virginia, due feriti

 
BRUXELLES
Von der Leyen, la Francia trattata in modo inaccettabile

Von der Leyen, la Francia trattata in modo inaccettabile

 
ROMA
Afghanistan: in preparazione cerimonia insediamento governo

Afghanistan: in preparazione cerimonia insediamento governo

 
LONDRA
Covid: casi in Gb risalgono a 36.000, ma morti e ricoveri calano

Covid: casi in Gb risalgono a 36.000, ma morti e ricoveri calano

 
KIGALI
Ruanda: lo 'Schindler africano' condannato a 25 anni

Ruanda: lo 'Schindler africano' condannato a 25 anni

 
NEW YORK
Casa Bianca, gli Usa riaprono ai viaggiatori vaccinati

Casa Bianca, gli Usa riaprono ai viaggiatori vaccinati

 
ROMA
Onu: Bolsonaro a NY, pizza in strada perché non vaccinato

Onu: Bolsonaro a NY, pizza in strada perché non vaccinato

 
MOSCA
Candidati filo-Cremlino vincono in tutti i collegi di Mosca

Candidati filo-Cremlino vincono in tutti i collegi di Mosca

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Iraq - Attacco di mortaio nel centro di Baghdad, feriti 14 soldati Usa

A Baghdad, morto un civile. L'obiettivo la «Zona Verde»; ospita governo provvisorio iracheno, quartier generale della coalizione a guida Usa e le ambasciate di Stati Uniti e GB
BAGHDAD - Oltre a uccidere un civile iracheno, uno spazzino intento a lavorare in un cortile, e a causare lesioni a un suo collega ha provocato anche il ferimento di almeno quattordici soldati americani il nuovo attacco di mortaio sferrato dalla guerriglia irachena in mattinata nel centro di Baghdad. Lo ha reso noto un portavoce dell'Esercito Usa, secondo cui non un singolo proietto come riferito inizialmente, bensì due si sono abbattuti al suolo nel quartiere di Karkh, sulla sponda occidentale del fiume Tigri, centrando un edificio residenziale situato nei pressi dell'ambasciata iraniana.
Vero obiettivo degli assalitori, però, era probabilmente la cosiddetta 'Zona Verde', che si estende a poca distanza: si tratta del complesso fortificato in riva al Tigri che un tempo costituiva il Palazzo Presidenziale di Saddam Hussein, e dove adesso sono ospitati tra l'altro gli uffici del governo provvisorio iracheno, il quartier generale della coalizione a guida Usa e le ambasciate di Stati Uniti e Gran Bretagna. Pur se super-difesa e protetta con controlli asfissianti, l'area e i suoi paraggi sono stati più volte oggetto di attacchi, sia con i mortai sia con auto-bomba condotte da attentatori suicidi.
L'esplosione prodotta oggi dai colpi di mortaio è stata in realtà solo una tra quante se ne sono udite risuonare di primo mattino nel centro della capitale irachena; subito dopo si sono levati in volo alcuni elicotteri statunitensi che hanno perlustrato dall'alto la scena, probabilmente alla ricerca degli aggressori. Anche ieri in piena città si erano susseguite almeno tre deflagrazioni, ciascuna a distanza di non più di mezz'ora rispetto alla precedente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie