Venerdì 17 Settembre 2021 | 06:35

NEWS DALLA SEZIONE

COPENAGHEN
Isole Faroe pronte a rivedere caccia ai delfini dopo le proteste

Isole Faroe pronte a rivedere caccia ai delfini dopo le proteste

 
Greece reports big drop in migration numbers

Greece reports big drop in migration numbers

 
ROMA
Afghanistan: prima riunione di governo dei Talebani

Afghanistan: prima riunione di governo dei Talebani

 
Libano:esplosione Beirut, mandato di arresto per ex ministro

Libano:esplosione Beirut, mandato di arresto per ex ministro

 
MADRID
Vaccini: Spagna, ok a terza dose per ospiti centri anziani

Vaccini: Spagna, ok a terza dose per ospiti centri anziani

 
BOLZANO
Austria,stop sussidi a chi rifiuta posto per obbligo vaccini

Austria,stop sussidi a chi rifiuta posto per obbligo vaccini

 
BOLOGNA
Zaki: la sagoma di Patrick alla laurea del suo master

Zaki: la sagoma di Patrick alla laurea del suo master

 
ROMA
Danimarca vieta agli ergastolani di avere nuove relazioni

Danimarca vieta agli ergastolani di avere nuove relazioni

 
LONDRA
Gb: media, dopo rimpasto Johnson mira a voto anticipato nel 2023

Gb: media, dopo rimpasto Johnson mira a voto anticipato nel 2023

 
ROMA
Ecuador: Lasso nomina nuovi ministri Agricoltura e Welfare

Ecuador: Lasso nomina nuovi ministri Agricoltura e Welfare

 
MADRID
Spagna: allerta su isola di La Palma per attività vulcanica

Spagna: allerta su isola di La Palma per attività vulcanica

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Iraq - Bombardato palazzo a Falluja

Aerei Usa hanno colpito una roccaforte della guerriglia sunnita: almeno 11 morti • Visita lampo al contingente italiano del capo di stato maggiore Difesa
BAGHDAD - Ha provocato almeno undici morti, tutti iracheni, il bombardamento di una casa a Falluja da parte di velivoli americani, avvenuto di primo mattino. Lo hanno denunciato fonti del principale ospedale locale. Dal canto suo l'Esercito Usa ha confermato l'effettuazone di raid aerei contro abitazioni nella città roccaforte della guerriglia sunnita, situata una sessantina di chilometri a ovest di Baghdad. Negli ultimi due mesi parecchi attacchi analoghi sono stati sferrati contro edifici indicati come covi dei seguaci di Abu Musab al-Zarqawi, il super-terrorista di origini giordane considerato l'emissario di 'al-Qaeda' in Iraq.
Uno dei responsabili sanitari dell'Ospedale Generale di Falluja, dottor Ahmed Ghanem, ha precisato che undici sono i cadaveri giunti all'obitorio del nosocomio, quindi implicitamente non escludendo che il numero delle vittime possa anche essere stato più elevato. Tra i morti, ha aggiunto, vi sono donne e bambini.
Alcuni abitanti presenti al momento del raid hanno raccontato che la casa bombardata è stata attaccata da un elicottero d'assalto statunitense subito dopo che combattimenti erano infuriati nei pressi tra truppe americane e miliziani sunniti. Nell'edificio, ridotto a un cumulo di macerie, a loro dire viveva una normale famiglia.
«Nella notte ci sono stati attacchi aerei a Falluja», si è limitato a confermare un portavoce militare statunitense, il quale ha puntualizzato però di non essere a conoscenza di eventuali vittime. Il raid sarebbe stato compiuto senza alcun contributo da parte del governo ad interim di Baghdad, malgrado gli sforzi coordinati in atto tra quest'ultimo e le forze Usa per catturare o uccidere Zarqawi, capo del gruppo ultra-integralistico 'Jamàat al-Thawid wa Jihad' (in lingua araba 'Comunità per l'Unione e la Guerra Santa', ndr), che ieri aveva rivendicato il fallito attentato suicida nella capitale contro il neo-ministro transitorio della Giustizia, Malek Dohan al-Hassan; nell'attacco con un'auto-bomba hanno perso la vita cinque persone, di cui due civili e tre guardie del corpo dello stesso ministro, compreso un suo nipote.
Falluja, roccaforte di estremisti rimasti in gran parte fedeli al vecchio regime di Saddam Hussein, sorge in pieno 'Triangolo Sunnita', l'area forse più instabile e pericolosa dell'intero Paese. Il 5 giugno scorso è stata tra l'altro presa di mira con un massiccio attacco dell'Aviazione Usa, durante il quale sei bombe ad alto potenziale furono sganciate su un presunto nascondiglio dei miliziani di Zarqawi: persero la vita una dozzina di persone.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie