Martedì 28 Settembre 2021 | 02:10

NEWS DALLA SEZIONE

NEW YORK
Mali: primo ministro, le elezioni potrebbero essere rinviate

Mali: primo ministro, le elezioni potrebbero essere rinviate

 
MADRID
Covid: Spagna, oggi la terza dose per la prima vaccinata

Covid: Spagna, oggi la terza dose per la prima vaccinata

 
WASHINGTON
Usa: l'attentatore di Reagan sarà completamente rilasciato

Usa: l'attentatore di Reagan sarà completamente rilasciato

 
ROMA
Clima: Erdogan, la Turchia ratificherà l'Accordo di Parigi

Clima: Erdogan, la Turchia ratificherà l'Accordo di Parigi

 
PARIGI
Macron e Tedros inaugurano l'accademia dell'Oms a Lione

Macron e Tedros inaugurano l'accademia dell'Oms a Lione

 
TEL AVIV
Covid: principe ereditario Giordania positivo, sintomi lievi

Covid: principe ereditario Giordania positivo, sintomi lievi

 
NEW YORK
Fbi, omicidi aumentati del 30% nel 2020 negli Usa

Fbi, omicidi aumentati del 30% nel 2020 negli Usa

 
NEW YORK
Bennett, su nucleare Iran ha superato tutte le linee rosse

Bennett, su nucleare Iran ha superato tutte le linee rosse

 
WASHINGTON
'La Cia voleva rapire e assassinare Assange'

'La Cia voleva rapire e assassinare Assange'

 
ROMA
Afghanistan: i Talebani vietano il taglio delle barbe

Afghanistan: i Talebani vietano il taglio delle barbe

 
MADRID
Migranti: ancora sbarchi nel sud della Spagna

Migranti: ancora sbarchi nel sud della Spagna

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Arafat respinge dimissioni di Abu Ala

Riunione urgente del consiglio dei ministri. Rinnovati capi della sicurezza dopo l'ondata di rapimenti a Gaza e la situazione di caos nella Striscia
RAMALLAH - Il premier palestinese Abu Ala ha presentato le dimissioni al presidente Yasser Arafat, che le ha respinte: lo hanno indicato fonti del governo palestinese.
Il primo ministro ha presentato le dimissioni a Arafat poco prima della riunione urgente del consiglio dei ministri, convocata dopo l'ondata di rapimenti ieri a Gaza che ha evidenziato la situazione di caos nella Striscia.
«Il premier ha presentato le sue dimissioni, ma il presidente Arafat gli ha chiesto di ritirarle, promettendogli di annunciare una riforma dei servizi di sicurezza» ha indicato un collaboratore del primo ministro.
Arafat ha poi annunciato la ristrutturazione dei servizi di sicurezza palestinesi, che saranno concentrati in tre servizi centrali.

Il presidente palestinese Yasser Arafat e il premier Abu Ala avevano avuto un colloquio a Ramallah poco prima della riunione urgente sulla crisi di Gaza del governo palestinese, appena cominciata.
Poco prima dell'incontro, Abu Ala ha definito la situazione a Gaza come «uno stato di caos senza precedenti». Interrogato dai cronisti sull'ipotesi di dimissioni del suo governo, Abu Ala aveva risposto «tutto è possibile». Lo stato di emergenza è stato decretato questa mattina a Gaza dopo un'ondata di rapimenti ieri nella Striscia da parte dei gruppi armati.
«La situazione è critica e il governo deve dimostrare di essere in grado di agire» ha commentato questa mattina il ministro palestinese senza portafoglio Kadura Fares. «Se non siamo in grado di assumere le nostre responsabilità, dobbiamo cedere il posto ad altri in grado di farlo» ha affermato il ministro per i negoziati Saeb Erekat in dichiarazioni alla radio Voce della Palestina. Secondo Erekat la situazione a Gaza «è molto seria, e si deteriora in modo pericoloso». Il ministro palestinese ha aggiunto che l'Anp «deve porre fine al caos e al non rispetto della legge» nei territori palestinesi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie