Domenica 19 Settembre 2021 | 22:15

NEWS DALLA SEZIONE

MOSCA
Russia: Depardieu vota, 'c'è democrazia, ammiro Putin'

Russia: Depardieu vota, 'c'è democrazia, ammiro Putin'

 
ROMA
Covid: India pensa di riaprire al turismo dopo anno e mezzo

Covid: India pensa di riaprire al turismo dopo anno e mezzo

 
ROMA
Bottiglia con messaggio ritrovata 37 anni dopo alle Hawaii

Bottiglia con messaggio ritrovata 37 anni dopo alle Hawaii

 
PARIGI
Funambolo percorre 600m sopra la Senna dalla Torre Eiffel

Funambolo percorre 600m sopra la Senna dalla Torre Eiffel

 
ROMA
Filippine: famoso pugile Pacquiao si candiderà a presidenza

Filippine: famoso pugile Pacquiao si candiderà a presidenza

 
WASHINGTON
'Cia segnalò presenza bimbi poco prima di raid Usa a Kabul'

'Cia segnalò presenza bimbi poco prima di raid Usa a Kabul'

 
ROMA
Pakistan: ferita e violentata bimba cristiana di 10 anni

Pakistan: ferita e violentata bimba cristiana di 10 anni

 
ROMA
In Inghilterra in arrivo 1,5 milioni di inviti per terza dose

In Inghilterra in arrivo 1,5 milioni di inviti per terza dose

 
BERLINO
Germania: domenica prossima si vota, stasera ultimo duello tv

Germania: domenica prossima si vota, stasera ultimo duello tv

 
MOSCA
Navalny, 'non siate pigri, oggi il voto conta davvero'

Navalny, 'non siate pigri, oggi il voto conta davvero'

 
TEL AVIV
Israele: Bennett, 'fatto. Catturati tutti i 6 terroristi'

Israele: Bennett, 'fatto. Catturati tutti i 6 terroristi'

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Liberato il capo della polizia palestinese. Il gen. Ghazi Jabali rapito a Gaza

Il generale Ghazi Jabali, fedelissimo di Arafat, era stato rapito in mattinata in un agguato a Gaza. Il rapimento era stato rivendicato dalle Brigate dei martiri di Jenin
GAZA - Il capo della polizia palestinese Ghazi Jabali, rapito questo pomeriggio, è stato liberato dai suoi rapitori nel campo profughi di Al Burej: lo ha constatato un corrispondente dell'Ansa, che ha assistito alla partenza di Jabali, libero, su una berlina blu della polizia palestinese.
Jabali si è allontanato sotto la protezione del capo dei servizi di sicurezza preventivi palestinesi per Gaza, Rachid Abu Shbak, che ha partecipato al negoziato con i rapitori assieme ai dirigenti locali del Fatah, il movimento di Yasser Arafat.
Stando a fonti palestinesi i rapitori delle Brigate dei Martiri di Jenin, che sarebbero guidate dall'ex-ufficiale dei servizi segreti militari palestinesi Mahmoud Nashabat, avrebbero chiesto nella trattativa le dimissioni di Jabali e il sequestro della sua fortuna personale, come pure in generale contro la corruzione nell'amministrazione palestinese. Le Brigate dei Martiti di Jenin avrebbero inoltre chiesto la riassunzione nella polizia di Gaza di ex-agenti della sicurezza palestinese.
Non è chiaro al momento quali eventuali concessioni siano state ottenute dai rapitori. La vicenda è stata seguita personalmente, stando alle fonti, dal presidente palestinese Yasser Arafat.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie