Lunedì 20 Settembre 2021 | 08:22

NEWS DALLA SEZIONE

MOSCA
Russia: Depardieu vota, 'c'è democrazia, ammiro Putin'

Russia: Depardieu vota, 'c'è democrazia, ammiro Putin'

 
ROMA
Covid: India pensa di riaprire al turismo dopo anno e mezzo

Covid: India pensa di riaprire al turismo dopo anno e mezzo

 
ROMA
Bottiglia con messaggio ritrovata 37 anni dopo alle Hawaii

Bottiglia con messaggio ritrovata 37 anni dopo alle Hawaii

 
PARIGI
Funambolo percorre 600m sopra la Senna dalla Torre Eiffel

Funambolo percorre 600m sopra la Senna dalla Torre Eiffel

 
ROMA
Filippine: famoso pugile Pacquiao si candiderà a presidenza

Filippine: famoso pugile Pacquiao si candiderà a presidenza

 
WASHINGTON
'Cia segnalò presenza bimbi poco prima di raid Usa a Kabul'

'Cia segnalò presenza bimbi poco prima di raid Usa a Kabul'

 
ROMA
Pakistan: ferita e violentata bimba cristiana di 10 anni

Pakistan: ferita e violentata bimba cristiana di 10 anni

 
ROMA
In Inghilterra in arrivo 1,5 milioni di inviti per terza dose

In Inghilterra in arrivo 1,5 milioni di inviti per terza dose

 
BERLINO
Germania: domenica prossima si vota, stasera ultimo duello tv

Germania: domenica prossima si vota, stasera ultimo duello tv

 
MOSCA
Navalny, 'non siate pigri, oggi il voto conta davvero'

Navalny, 'non siate pigri, oggi il voto conta davvero'

 
TEL AVIV
Israele: Bennett, 'fatto. Catturati tutti i 6 terroristi'

Israele: Bennett, 'fatto. Catturati tutti i 6 terroristi'

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Iraq - Attacco all'ospedale di Najaf

Morti quattro dei 45 assalitori ed altri sei sono rimasti feriti, l'attacco è stato sferrato un'ora dopo il ritiro delle forze armate statunitensi da una vicina base • La pena di morte è deterrente indispensabile in Iraq • Barbara Contini: «Non si doveva andar via dall'Iraq il 30 giugno» • Dallo Sciri iraniano pieno appoggio al governo iracheno
NAJAF - Un attacco è stato lanciato oggi contro l'ospedale della città santa irachena di Najaf, a seguito del quale, durante scontri con agenti della polizia locale, sono morti quattro dei 45 assalitori ed altri sei sono rimasti feriti. A riferirlo è un poliziotto, precisando che l'attacco è stato sferrato un'ora dopo il ritiro delle forze armate statunitensi da una vicina base. Lo scontro a fuoco tra il gruppo armato, la polizia irachena e agenti della sicurezza è durato oltre due ore.
«Gli altri uomini del gruppo sono fuggiti», ha detto l'agente, negando che questi facessero parte dell'esercito del Mehdi, la milizia del leader radicale sciita Moqtada al-Sadr.
Un portavoce del Consiglio supremo della rivoluzione islamica in Iraq (Sciri), inoltre, ha riferito che un gruppo di uomini armati ha ucciso un leader delle «Brigate Badr dell'Iraq sciita» nella città di Musayyib, 60 chilometri a sud di Baghdad. Dal canto suo, un portavoce delle forze armate statunitensi ha reso noto che una persona è rimasta ferita nel corso di un attacco contro la prigione di Abu Ghraib, ad ovest di Baghdad.
«Pentitevi o dovrete fare i conti con la giustizia - ha detto il presidente iracheno Ghazi al-Yawer rivolgendosi ai gruppi di uomini armati che compiono attacchi nel Paese, nel corso di un discoro trasmesso dall'emittente araba al-Jazeera - Ai terroristi, ai rapitori: questa è la vostra ultima opportunità. Dopo di che, ci sarà solo la guerra». Al-Yawer ha anche annunciato che il governo ad interim iracheno renderà «presto» note le condizioni per un'amnistia che sarà concessa a chi possiede armi.

Dal canto suo, il governatore di Najaf Adnan al-Zarfi ha annunciato che coloro che forniranno informazioni all'amministrazione locale sulle «reti del terrorismo» riceveranno una ricompensa pari a 560 euro, mentre chi sarà in grado di dare informazioni sui gruppi che organizzano rapimenti e saccheggi riceverà una somma pari a 280 euro. «Queste ricompense rientreranno nell'ambito degli sforzi fatti dal governatorato per combattere la criminalità e garantire la sicurezza - ha detto al-Zarfi - La sicurezza è tanto una responsabilità dei cittadini quanto delle forze di sicurezza».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie