Mercoledì 22 Settembre 2021 | 07:03

NEWS DALLA SEZIONE

LONDRA
Gb: Johnson ammette esplicitamente a tv Usa di avere 6 figli

Gb: Johnson ammette esplicitamente a tv Usa di avere 6 figli

 
NEW YORK
Usa, no-vax madre di 4 figli muore a 40 anni di Covid

Usa, no-vax madre di 4 figli muore a 40 anni di Covid

 
BOGOTA'
Migranti: 70mila attraversano confine Colombia-Panama in 8 mesi

Migranti: 70mila attraversano confine Colombia-Panama in 8 mesi

 
WASHINGTON
Biden, non cerchiamo una nuova guerra fredda

Biden, non cerchiamo una nuova guerra fredda

 
BUENOS AIRES
Covid: Argentina allenta restrizioni e riapre agli stranieri

Covid: Argentina allenta restrizioni e riapre agli stranieri

 
PARIGI
Francia: hackerato e postato online il green pass di Macron

Francia: hackerato e postato online il green pass di Macron

 
ROMA
Gigantesco affresco di Saype davanti alla sede Onu di New York

Gigantesco affresco di Saype davanti alla sede Onu di New York

 
ROMA
Afghanistan: 'niente scuola senza le sorelle', protesta social

Afghanistan: 'niente scuola senza le sorelle', protesta social

 
WASHINGTON
Biden parla all'Onu, poi vede leader nuova alleanza Aukus

Biden parla all'Onu, poi vede leader nuova alleanza Aukus

 
TUNISI
Libia: Parlamento ritira fiducia al governo Dbeibah

Libia: Parlamento ritira fiducia al governo Dbeibah

 
KHARTOUM
Tentato golpe in Sudan, governo accusa i seguaci di Bashir

Tentato golpe in Sudan, governo accusa i seguaci di Bashir

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Epidemie, la Thailandia mette a morte le cicogne

La decisione del primo ministro thailandese Thaksin Shinawatra dovrebbe servire a scongiurare una nuova emergenza simile a quella provocata l'inverno scorso dalla febbre dei polli
BANGKOK - Per scongiurare una nuova emergenza simile a quella provocata l'inverno scorso dalla febbre dei polli, il primo ministro thailandese Thaksin Shinawatra ha decretato la condanna a morte per le cicogne. La decisione è stata presa dopo che la malattia ha colpito due allevamenti di polli nella provoncia di Ayutthaya e nella provincia di Pathum Thai, nel centro del Paese. «Questi ultimi focolai... sono stati causati dalle cicogne che sono molto difficili da eliminare: ho ordinato al ministero delle Risorse naturali e dell'Ambiente di uccidere rapidamente tutte le cicogne», ha annunciato il premier ai giornalisti.
L'anno scorso la febbre dei polli colpì 10 nazioni asiatiche e provocò 8 vittime in Thailandia e 16 in Vietnam.
Ultimamente anche in quest'ultimo paese e in Cina sono stati registrati nuovi focola della malattia.
In un comunicato diffuso a Roma, la Fao avverte che la sconfitta dell'influenza aviaria in Asia è «ancora lontana». Le nuove epidemie in Cina, Thailandia e Vietnam, sottolinea Joseph Domenech, capo del Servizio per la Salute Animale della Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Alimentazione e l'Agricoltura, dimostrano chiaramente che il virus H5N1 ha assunto un carattere «endemico» e «continua a circolare in alcune parti della regine e nuovi casi potrebbero esplodere in futuro, minacciando ancora la salute umana». I governi, rileva, «dovrebbero effetturae monitoraggi ed applicare misure di controllo su scala nazionale, considerando la lotta all'influenza aviaria come un impegno a lungo termine.
Non esiste una soluzione semplice e rapida per questo problema».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie