Lunedì 20 Settembre 2021 | 21:55

NEWS DALLA SEZIONE

Libano: il parlamento concede la fiducia al nuovo governo

Libano: il parlamento concede la fiducia al nuovo governo

 
ROMA
Amazzonia: ong, ad agosto maggiore deforestazione da 10 anni

Amazzonia: ong, ad agosto maggiore deforestazione da 10 anni

 
WASHINGTON
Usa: sparatoria in scuola Virginia, due feriti

Usa: sparatoria in scuola Virginia, due feriti

 
BRUXELLES
Von der Leyen, la Francia trattata in modo inaccettabile

Von der Leyen, la Francia trattata in modo inaccettabile

 
ROMA
Afghanistan: in preparazione cerimonia insediamento governo

Afghanistan: in preparazione cerimonia insediamento governo

 
LONDRA
Covid: casi in Gb risalgono a 36.000, ma morti e ricoveri calano

Covid: casi in Gb risalgono a 36.000, ma morti e ricoveri calano

 
KIGALI
Ruanda: lo 'Schindler africano' condannato a 25 anni

Ruanda: lo 'Schindler africano' condannato a 25 anni

 
NEW YORK
Casa Bianca, gli Usa riaprono ai viaggiatori vaccinati

Casa Bianca, gli Usa riaprono ai viaggiatori vaccinati

 
ROMA
Onu: Bolsonaro a NY, pizza in strada perché non vaccinato

Onu: Bolsonaro a NY, pizza in strada perché non vaccinato

 
MOSCA
Candidati filo-Cremlino vincono in tutti i collegi di Mosca

Candidati filo-Cremlino vincono in tutti i collegi di Mosca

 
KIGALI
Ruanda: lo 'Schindler africano' condannato per terrorismo

Ruanda: lo 'Schindler africano' condannato per terrorismo

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Iraq - Gli Usa portano fuori dal Paese apparati radioattivi

Operazione segreta poco prima del passaggio dei poteri dalle forze della coalizione al governo iracheno ad interim. Due tonnellate di uranio e centinaia di apparati radioattivi avrebbero potuto servire nella fabbricazione di cosiddette 'bombe sporche'
WASHINGTON - Con un'operazione segreta, condotta poco prima del passaggio dei poteri dalle forze della coalizione al governo iracheno ad interim, gli Stati Uniti hanno portato fuori dall'Iraq circa due tonnellate di uranio e centinaia di apparati radioattivi, che avrebbero potuto servire nella fabbricazione di cosiddette 'bombe sporche'.
Ne ha dato notizia lunedì il dipartimento dell'energia americano. Il materiale nucleare è stato asportato dall'ex centro di ricerca nucleare iracheno e trasportato, per via aerea, in un non meglio identificato laboratorio del ministero, per ulteriori analisi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie