Giovedì 16 Settembre 2021 | 11:56

NEWS DALLA SEZIONE

MOSCA
Covid: Russia, record di 19.594 nuovi casi in 24 ore

Covid: Russia, record di 19.594 nuovi casi in 24 ore

 
PARIGI
Piogge e mare mosso nel sud della Francia, 9 vittime

Piogge e mare mosso nel sud della Francia, 9 vittime

 
SAN SALVADOR
El Salvador: migliaia in piazza contro bitcoin e 'dittatura'

El Salvador: migliaia in piazza contro bitcoin e 'dittatura'

 
PECHINO
Cina, irresponsabile accordo Usa-Australia su sottomarini

Cina, irresponsabile accordo Usa-Australia su sottomarini

 
MOSCA
Covid: Putin, positive decine di persone nel mio entourage

Covid: Putin, positive decine di persone nel mio entourage

 
PECHINO
Astronauti cinesi da tre mesi nello spazio, battuto record

Astronauti cinesi da tre mesi nello spazio, battuto record

 

++ Sottomarini australiani: Francia, 'decisione deplorevole' ++

 
ROMA

Spazio: separato secondo stadio, SpaceX in orbita

 
PECHINO
Cina: forte terremoto nel Sichuan, 'due morti'

Cina: forte terremoto nel Sichuan, 'due morti'

 
ROMA
Capo jihadisti del Gran Sahara ucciso dalle forze francesi

Capo jihadisti del Gran Sahara ucciso dalle forze francesi

 
WASHINGTON
Usa-Gb-Australia, partnership indo-pacifica anti Cina

Usa-Gb-Australia, partnership indo-pacifica anti Cina

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Per studiare «mucca pazza» nasce unica rete di eccellenza tra 20 Paesi europei

Nasce una rete fra 52 centri di ricerca di tutta l'Ue, grazie all'iniziativa promossa dalla Commissione Europea. Studierà le malattie da prioni per fare luce sulla malattia di Creutzfeldt-Jakob
Mucca pazza ROMA - Una rete di ricerca sulle malattie da prioni che faccia luce sui meccanismi all'origine della cosiddetta malattia della mucca pazza e della variante umana della malattia di Creutzfeldt-Jakob: è nata fra 52 centri di ricerca di tutta l'Europa grazie all'iniziativa promossa dalla Commissione Europea. Il finanziamento previsto è di 14,4 milioni di euro in 5 anni.
L'iniziativa coinvolge 20 Paesi europei e unisce le forze del 90% dei gruppi europei in un'unica rete di eccellenza per lo studio di malattie come l'encefalopatia spongiforme bovina (BSE), la variante umana della malattia di Creutzfeldt-Jakob (vCJD) e lo scrapie, ossia la malattia da prioni che colpisce le pecore.
Accanto alla rete europea di ricerca sulle malattie da prioni sono previste altre iniziative europee promosse dal Commissariato francese per l'energia atomica (CEA), la maggiore organizzazione per la ricerca multidisciplinare in Francia e l'istituzione che coordina la rete europea per la ricerca sulle malattie da prioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie