Sabato 25 Settembre 2021 | 09:26

NEWS DALLA SEZIONE

WASHINGTON
Liberati due canadesi in Cina dopo rilascio Lady Huawei

Liberati due canadesi in Cina dopo rilascio Lady Huawei

 
WASHINGTON
Afghanistan: Usa varano deroghe a sanzioni per aiuti umanitari

Afghanistan: Usa varano deroghe a sanzioni per aiuti umanitari

 
WASHINGTON
Canada: Chiesa cattolica chiede scusa per abusi su nativi

Canada: Chiesa cattolica chiede scusa per abusi su nativi

 
L'AVANA
Cuba: liberata dopo breve detenzione la dissidente Soler

Cuba: liberata dopo breve detenzione la dissidente Soler

 
BOLOGNA
Zaki: Amnesty, preoccupati e preparati a scenario peggiore

Zaki: Amnesty, preoccupati e preparati a scenario peggiore

 
ROMA
Germania: sondaggio, è testa a testa tra Cdu e Spd

Germania: sondaggio, è testa a testa tra Cdu e Spd

 
GINEVRA
Siria: Onu, oltre 350.000 morti documentati

Siria: Onu, oltre 350.000 morti documentati

 
NEW YORK
Wsj, accordo con Usa, Lady Huawei potrà tornare in Cina

Wsj, accordo con Usa, Lady Huawei potrà tornare in Cina

 
ROMA
Sudafrica: Zuma dimesso da ospedale, sconterà pena a casa

Sudafrica: Zuma dimesso da ospedale, sconterà pena a casa

 
NEW YORK
Di Maio, 2021 anno record export, meglio di Francia-Germania

Di Maio, 2021 anno record export, meglio di Francia-Germania

 
WASHINGTON
Biden, 20 milioni americani hanno diritto a terza dose ora

Biden, 20 milioni americani hanno diritto a terza dose ora

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

I tre ex ostaggi italiani "pellegrini" da Padre Pio

Maurizio Agliana, Umberto Cupertino e Salvatore Stefio - liberati con un blitz dai commandos statunitensi l'8 giugno scorso dopo 56 giorni di prigionia in Iraq - mercoledì parteciperanno ad una messa di ringraziamento a San Giovanni Rotondo, sul Gargano.
• Attesi fra i 30mila ed i 50mila fedeli il 1° luglio per l'inaugurazione della nuova chiesa progettata da Renzo Piano
Ostaggi italiani liberati SAN GIOVANNI ROTONDO (Foggia) - Una messa di ringraziamento per il rilascio dei tre ostaggi italiani rapiti in Iraq e detenuti per 58 giorni verrà celebrata nella chiesa di Santa Maria delle Grazie, il santuario di Padre Pio, a San Giovanni Rotondo mercoledì 23 giugno.
Alla celebrazione eucaristica prenderanno parte Maurizio Agliana, Umberto Cupertino e Salvatore Stefio, insieme ai loro familiari. A organizzare la giornata sarà la famiglia Stefio. Da Sammichele di Bari la cognata di Umberto Cupertino, Laura Albanese conferma la partecipazione di tutta la famiglia.
Oltre a lei si recheranno, nel santuario del foggiano, anche il marito Francesco, le loro figlie, la suocera e mamma di Umberto, Carmela Chimenti, la fidanzata dell'ex ostaggio Francesca Bonerba e «tutti quelli - dice - che ci sono stati vicini in questo difficile periodo. Circa l'organizzazione della giornata stiamo attendendo ulteriori notizie. Noi - aggiunge - eravamo stati il 31 maggio a San Giovanni Rotondo per chiedere la liberazione dei ragazzi».
Quel giorno si tenne una messa celebrata da un frate di nome Cosimo che alla fine incontrò i Cupertino. «Il giorno della liberazione e cioè l'8 giugno - continua - telefonammo nuovamente a frate Cosimo per chiedere di prenotare una messa di ringraziamento. Questi ce la fissò proprio per mercoledì 23».
Al frate Cosimo è legato un episodio misterioso. Subito dopo la messa del 31 maggio, Francesco Cupertino avrebbe chiesto alla figlia di 8 anni, Carmela di appuntare sul calendario di casa il nome del frate in vista di un ulteriore contatto ma la piccola oltre al nome del frate, avrebbe scritto in corrispondenza dell'8 giugno la parola «liberi». Della scritta i genitori della piccola si sarebbero accorti solo il pomeriggio del giorno della liberazione dei tre ostaggi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie