Venerdì 17 Settembre 2021 | 10:20

NEWS DALLA SEZIONE

MOSCA
Russia: seggi aperti in tutto il Paese, si vota fino al 19

Russia: seggi aperti in tutto il Paese, si vota fino al 19

 
ROMA
Di Maio, il G20 sull'Afghanistan si farà

Di Maio, il G20 sull'Afghanistan si farà

 
PECHINO
Spazio: rientrati astronauti cinesi dopo missione record

Spazio: rientrati astronauti cinesi dopo missione record

 
COPENAGHEN
Isole Faroe pronte a rivedere caccia ai delfini dopo le proteste

Isole Faroe pronte a rivedere caccia ai delfini dopo le proteste

 
Greece reports big drop in migration numbers

Greece reports big drop in migration numbers

 
ROMA
Afghanistan: prima riunione di governo dei Talebani

Afghanistan: prima riunione di governo dei Talebani

 
Libano:esplosione Beirut, mandato di arresto per ex ministro

Libano:esplosione Beirut, mandato di arresto per ex ministro

 
MADRID
Vaccini: Spagna, ok a terza dose per ospiti centri anziani

Vaccini: Spagna, ok a terza dose per ospiti centri anziani

 
BOLZANO
Austria,stop sussidi a chi rifiuta posto per obbligo vaccini

Austria,stop sussidi a chi rifiuta posto per obbligo vaccini

 
BOLOGNA
Zaki: la sagoma di Patrick alla laurea del suo master

Zaki: la sagoma di Patrick alla laurea del suo master

 
ROMA
Danimarca vieta agli ergastolani di avere nuove relazioni

Danimarca vieta agli ergastolani di avere nuove relazioni

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Iraq tra esecuzioni e attentati

Assassinato a colpi d'arma da fuoco il direttore generale per le relazioni culturali a Baghdad, dove un'autobomba, guidata da un kamikaze, ha ammazzato 16 iracheni
BAGHDAD - Ordinaria mattinata di sangue e violenza a Baghdad, dove un'autobomba ha ucciso 16 persone, mentre due colpi di mortaio hanno raggiunto per la prima volta il palazzo presidenziale di Saddam Hussein, sede dell'Autorità provvisoria della coalizione, provocando solo danni. Inoltre un direttore generale di un ministero è stato ucciso a colpi d'arma da fuoco, 24 ore dopo l'assassinio di un vice ministro.
Un proiettile da 120 millimetri, probabilmente lanciato da due-tre chilometri di distanza, ha colpito alle 8:25 locali (6:25 italiane) il tetto delle cucine che si affacciano sul cortile interno del palazzo della Cpa. Un secondo proiettile è rimasto inesploso ed è stato fatto brillare dai militari.
Colpi di mortaio sono una sorta di sveglia mattutina a Baghdad, ma è la prima volta che viene colpito un edificio all'interno della zona verde, il quartier generale della coalizione super protetto da migliaia di militari e da un muro di cemento lungo svariati chilometri, all'interno del quale è rinchiuso di fatto tutto il centro del potere del vecchio regime e oggi quello della coalizione guidata dagli americani.
I circa mille membri del Cpa - che nel lussuoso palazzo di Saddam di marmi e cristalli lavorano e vivono - erano già negli uffici al momento dell'attacco: «E'stato un miracolo che nessuno sia rimasto ferito», ha detto un testimone oculare.
A sud-est di Baghdad, nel distretto di Al Roushtanya, 16 persone sono morte e 24 sono rimaste ferite, per lo più civili, quando agenti iracheni hanno cercato di bloccare un'auto sospetta che si stava dirigendo verso una base americana. L'auto è esplosa, distruggendo una vettura della polizia e danneggiandone un'altra: quattro gli agenti morti.
Il direttore generale per le relazioni culturali del ministero dell'Educazione, Kamal al Jarrah, è stato ucciso stamattina mentre usciva di casa, come ieri il diplomatico e vice ministro degli esteri Bassam Qubba, sempre a Baghdad.
Il gen.Mark Kimmitt ha intanto confermato che nel blitz compiuto da «forze della coalizione» per liberare i tre ostaggi italiani e un polacco in un quartiere a sud di Baghdad sono state arrestate quattro persone. Kimmitt, parlando con i giornalisti italiani, non ha voluto dire chi abbia partecipato all'operazione e si è riservato di dare maggiori informazioni sugli arrestati e sul luogo preciso del covo dove erano stati nascosti i sequestrati.
In un altro sviluppo, nel sud del paese, il leader ribelle sciita Moqtada Sadr ha fatto sapere di voler formare un partito politico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie