Venerdì 17 Settembre 2021 | 11:55

NEWS DALLA SEZIONE

MOSCA
Google e Apple rimuovono app Navalny per voto intelligente

Google e Apple rimuovono app Navalny per voto intelligente

 
MOSCA
Russia: seggi aperti in tutto il Paese, si vota fino al 19

Russia: seggi aperti in tutto il Paese, si vota fino al 19

 
ROMA
Di Maio, il G20 sull'Afghanistan si farà

Di Maio, il G20 sull'Afghanistan si farà

 
PECHINO
Spazio: rientrati astronauti cinesi dopo missione record

Spazio: rientrati astronauti cinesi dopo missione record

 
COPENAGHEN
Isole Faroe pronte a rivedere caccia ai delfini dopo le proteste

Isole Faroe pronte a rivedere caccia ai delfini dopo le proteste

 
Greece reports big drop in migration numbers

Greece reports big drop in migration numbers

 
ROMA
Afghanistan: prima riunione di governo dei Talebani

Afghanistan: prima riunione di governo dei Talebani

 
Libano:esplosione Beirut, mandato di arresto per ex ministro

Libano:esplosione Beirut, mandato di arresto per ex ministro

 
MADRID
Vaccini: Spagna, ok a terza dose per ospiti centri anziani

Vaccini: Spagna, ok a terza dose per ospiti centri anziani

 
BOLZANO
Austria,stop sussidi a chi rifiuta posto per obbligo vaccini

Austria,stop sussidi a chi rifiuta posto per obbligo vaccini

 
BOLOGNA
Zaki: la sagoma di Patrick alla laurea del suo master

Zaki: la sagoma di Patrick alla laurea del suo master

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Iraq - Esplosione, illesi Lagunari italiani

Presa di mira una pattuglia di dell'Italian joint task force, nei pressi della base Libeccio a Nassiriya. Nessun danno. Si indaga sul tipo di arma usata
Questa mattina un ordigno è esploso senza far danni al passaggio di una pattuglia di lagunari dell'Italian joint task force nei pressi della base Libeccio a Nassiriya.
Sul tipo di arma usata e sui responsabili del gesto, fanno sapere al comando italiano, si sta indagando. I lagunari stavano facendo un'ordinaria attività di pattuglia quando hanno udito l'esplosione. Non ci sono stati danni.
L'ordigno è esploso davanti al primo dei tre veicoli che componevano la pattuglia italiana, senza colpire il veicolo.
L'aliquota investigativa del contingente italiano sta ora cercando di capire la natura dell'esplosione: in particolare, se si sia trattato di un colpo di mortaio o di una bomba confezionata artigianalmente.
Da chiarire anche se è stato un attacco premeditato: «finora, quando le nostre pattuglie sono state oggetto di attentati - spiega una fonte del contingente italiano - all'esplosione di ordigni o ai colpi di mortaio sono sempre seguite raffiche di arma da fuoco. Questa volta non è successo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie