Martedì 28 Settembre 2021 | 22:03

NEWS DALLA SEZIONE

GINEVRA
Rapporto su abusi sessuali in Congo, capo dell'Oms si scusa

Rapporto su abusi sessuali in Congo, capo dell'Oms si scusa

 
BERLINO
Csu: 'Rispettare il voto, Scholz provi a formare il governo'

Csu: 'Rispettare il voto, Scholz provi a formare il governo'

 
ROMA
Il rettore di Kabul vieta l'università alle donne

Il rettore di Kabul vieta l'università alle donne

 
SARAJEVO
Migranti: Bosnia, nuovo rogo nel campo di Lipa

Migranti: Bosnia, nuovo rogo nel campo di Lipa

 
BOGOTÀ
Colombia: morto dopo un raid il capo della guerriglia Eln

Colombia: morto dopo un raid il capo della guerriglia Eln

 
MOSCA
Mosca apre nuova indagine per estremismo contro Navalny

Mosca apre nuova indagine per estremismo contro Navalny

 
WASHINGTON
Obama, tassare ricchi come me per finanziare agenda Biden

Obama, tassare ricchi come me per finanziare agenda Biden

 
MADRID
Spagna: governo Sánchez approva l'aumento del salario minimo

Spagna: governo Sánchez approva l'aumento del salario minimo

 
BOLOGNA
Zaki: Amnesty Italia, rinvio lungo che sa di punizione

Zaki: Amnesty Italia, rinvio lungo che sa di punizione

 
MANSURA
Zaki portato nella gabbia degli imputati in manette

Zaki portato nella gabbia degli imputati in manette

 
SASSARI
Puigdemont: sit-in indipendentisti sardi il 4/10 a Sassari

Puigdemont: sit-in indipendentisti sardi il 4/10 a Sassari

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Iraq - 14 morti, oltre 100 feriti

Saltati in aria due veicoli, uno a Mossul e uno a Baquba • Esplosione durante sminamento, muoiono cinque soldati della coalizione
Iraq - Autobomba a Baquba MOSSUL (IRAQ) - Almeno 14 iracheni sono morti e oltre un centinaio sono rimasti feriti stamani in seguito all'esplosione quasi simultanea di due veicoli imbottiti di esplosivo, uno a Mossul, nel Nord dell'Iraq, e uno a Baquba, nel Nord-Est.
Nell'attentato a Baquba è morto anche un soldato americano e tre suoi commilitoni sono rimasti feriti mentre altri sei militari della coalizione (due polacchi, tre slovacchi e un lettone) sono morti a causa di una deflagrazione avvenuta durante operazioni di sminamento nel Sud dell'Iraq. Nello stesso incidente altri soldati sono rimasti feriti, tra i quali un altro polacco che versa in gravi condizioni.
A Baquba quattro iracheni sono morti e 11 sono stati feriti dall'esplosione di un'autobomba lanciata a tutta velocità contro la principale base Usa della città. La polizia irachena ha confermato il numero delle vittime, mentre i militari Usa hanno confermato per ora solo l'attentato ma non il numero delle vittime irachene. L'autobomba, una Mitsubishi rossa, si è scagliata contro i blocchi di cemento che si trovano fuori della alla base militare Usa ed è esplosa, mentre numerosi iracheni erano in fila per entrare al lavoro, ha dichiarato Ziad Mahmud, impiegato nella base.
Gli iracheni che a diverso titolo lavorano con le forze di occupazione sono diventati un bersaglio privilegiato, e facile, in Iraq. Solo domenica, un attentato con autobomba ha provocato nove morti tra impiegati iracheni all'esterno di un campo dell'esercito americano a Taji, vicino Baghdad. Quell'attentato è stato rivendicato da un gruppo iracheno che si ritiene sia guidato da Abu Musab al Zarqawi, capo della Jamàat al Tawhid wal Jihad, legata alla rete terroristica al Qaida.
L'autobomba esplosa a Mossul, invece, secondo fonti Usa avrebbe fatto almeno 10 morti e un centinaio di feriti, ma altre fonti parlano di un numero inferiore di vittime. L'autobomba è esplosa alle 09:00 locali (le 07:00 in Italia) davanti all'ufficio del sindaco della città, mentre questi si stava muovendo con un convoglio di auto. A quell'ora la strada era affollata di gente che si recava al lavoro.
Il sindaco, Salem al Hadj Issa, che è anche capo della commissione per la sicurezza della provincia, era l'obiettivo dell'attentato, ha detto la polizia. Egli è rimasto illeso, ma alcune sue guardie del corpo sono morte nell'attacco. Almeno nove auto sono andate distrutte.
Testimoni affermano che l'autobomba era un taxi bianco e arancione - come quasi tutti i taxi iracheni - e che vi erano tre persone a bordo al momento dello scoppio.
Mossul, città con popolazione in maggioranza sunnita, è teatro di frequenti attacchi contro la polizia, le autorità locali e le forze della coalizione guidata dagli Stati Uniti. Da parte sua, l'esercito Usa ha reso noto oggi con un comunicato che un soldato americano è stato ucciso ieri durante un'operazione militare a Ovest di Baghdad nella provincia di Al Anbar.
«Un soldato della prima forza di spedizione dei marines è stato ucciso mentre partecipava a operazioni di sicurezza e stabilizzazione», ha precisato la nota.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie