Lunedì 20 Settembre 2021 | 08:30

NEWS DALLA SEZIONE

MOSCA
Russia: Depardieu vota, 'c'è democrazia, ammiro Putin'

Russia: Depardieu vota, 'c'è democrazia, ammiro Putin'

 
ROMA
Covid: India pensa di riaprire al turismo dopo anno e mezzo

Covid: India pensa di riaprire al turismo dopo anno e mezzo

 
ROMA
Bottiglia con messaggio ritrovata 37 anni dopo alle Hawaii

Bottiglia con messaggio ritrovata 37 anni dopo alle Hawaii

 
PARIGI
Funambolo percorre 600m sopra la Senna dalla Torre Eiffel

Funambolo percorre 600m sopra la Senna dalla Torre Eiffel

 
ROMA
Filippine: famoso pugile Pacquiao si candiderà a presidenza

Filippine: famoso pugile Pacquiao si candiderà a presidenza

 
WASHINGTON
'Cia segnalò presenza bimbi poco prima di raid Usa a Kabul'

'Cia segnalò presenza bimbi poco prima di raid Usa a Kabul'

 
ROMA
Pakistan: ferita e violentata bimba cristiana di 10 anni

Pakistan: ferita e violentata bimba cristiana di 10 anni

 
ROMA
In Inghilterra in arrivo 1,5 milioni di inviti per terza dose

In Inghilterra in arrivo 1,5 milioni di inviti per terza dose

 
BERLINO
Germania: domenica prossima si vota, stasera ultimo duello tv

Germania: domenica prossima si vota, stasera ultimo duello tv

 
MOSCA
Navalny, 'non siate pigri, oggi il voto conta davvero'

Navalny, 'non siate pigri, oggi il voto conta davvero'

 
TEL AVIV
Israele: Bennett, 'fatto. Catturati tutti i 6 terroristi'

Israele: Bennett, 'fatto. Catturati tutti i 6 terroristi'

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

ROMA

Nuova Zelanda: scuse per repressione anti-immigrati anni '70

Colpì soprattutto coloro che provenivano da isole del Pacifico

Nuova Zelanda: scuse per repressione anti-immigrati anni '70

ROMA, 01 AGO - La premier neozelandese Jacinda Ardern si è formalmente scusata per il giro di vite attuato dal governo di Wellington negli anni Settanta contro gli immigrati con il visto scaduto, che vennero rimpatriati nei loro Paesi di origine. Una misura, ricorda la Bbc nel dare la notizia, che colpì in modo sproporzionato gli abitanti delle isole del Pacifico, nonostante la maggior parte degli accusati provenissero dal Regno Unito, dall'Australia e dal Sudafrica. Le comunità delle isole del Pacifico in Nuova Zelanda ancora "soffrono e portano le cicatrici" di quella politica, ha detto Ardern offrendo le "scuse formali e senza riserve" del Paese. La principessa Mele Sui'ilikutapu di Tonga ha accolto con favore la decisione del governo neozelandese di affrontare il trattamento "disumano e ingiusto" del suo popolo, definendo le scuse "un'alba per la mia comunità". (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie