Martedì 28 Settembre 2021 | 05:50

NEWS DALLA SEZIONE

NEW YORK
Mali: primo ministro, le elezioni potrebbero essere rinviate

Mali: primo ministro, le elezioni potrebbero essere rinviate

 
MADRID
Covid: Spagna, oggi la terza dose per la prima vaccinata

Covid: Spagna, oggi la terza dose per la prima vaccinata

 
WASHINGTON
Usa: l'attentatore di Reagan sarà completamente rilasciato

Usa: l'attentatore di Reagan sarà completamente rilasciato

 
ROMA
Clima: Erdogan, la Turchia ratificherà l'Accordo di Parigi

Clima: Erdogan, la Turchia ratificherà l'Accordo di Parigi

 
PARIGI
Macron e Tedros inaugurano l'accademia dell'Oms a Lione

Macron e Tedros inaugurano l'accademia dell'Oms a Lione

 
TEL AVIV
Covid: principe ereditario Giordania positivo, sintomi lievi

Covid: principe ereditario Giordania positivo, sintomi lievi

 
NEW YORK
Fbi, omicidi aumentati del 30% nel 2020 negli Usa

Fbi, omicidi aumentati del 30% nel 2020 negli Usa

 
NEW YORK
Bennett, su nucleare Iran ha superato tutte le linee rosse

Bennett, su nucleare Iran ha superato tutte le linee rosse

 
WASHINGTON
'La Cia voleva rapire e assassinare Assange'

'La Cia voleva rapire e assassinare Assange'

 
ROMA
Afghanistan: i Talebani vietano il taglio delle barbe

Afghanistan: i Talebani vietano il taglio delle barbe

 
MADRID
Migranti: ancora sbarchi nel sud della Spagna

Migranti: ancora sbarchi nel sud della Spagna

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

ROMA

Ungheria: Gay pride sfida domani politiche Orban su Lgtb

Organizzatori attendono grande partecipazione a evento Budapest

Ungheria: Gay pride sfida domani politiche Orban su Lgtb

ROMA, 23 LUG - La comunità Lgbt ungherese prevede una grande partecipazione alla marcia del Pride in programma domani a Budapest, che sarà "una celebrazione, ma anche una protesta", hanno affermato gli organizzatori dell'evento, che chiuderà il mese dell'orgoglio Lgbt. La manifestazione sfiderà apertamente l'escalation della campagna anti-gay del governo di Viktor Orban. Johanna Majercsik, tra gli organizzatori del mese del Pride a Budapest ha affermato - citata dal Guardian - di aspettarsi di vedere molti più partecipanti rispetto ai circa 20.000 manifestanti che hanno partecipato all'ultima marcia del Pride in città, due anni fa. "C'è un enorme indignazione nella società per ciò che sta accadendo", ha dichiarato. All'inizio di questo mese, nel Paese è entrata in vigore una legge che vieta la rappresentazione di temi Lgbt ai bambini, con enormi implicazioni per l'istruzione, l'arte e l'intrattenimento nel paese. Gli attivisti affermano che in vista delle elezioni parlamentari della prossima primavera, che probabilmente saranno combattute, il governo di Orbán sta cercando di sostenere la sua base conservatrice con una campagna anti-Lgbt. Mercoledì, Orbán ha anche annunciato un referendum con cinque quesiti per chiedere agli ungheresi se vogliono che i loro figli siano "protetti" dai contenuti Lgbt. Il governo ha deciso di mettere la legge al voto pubblico dopo che è stata attaccata dai politici di tutta Europa. (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie