Martedì 28 Settembre 2021 | 07:36

NEWS DALLA SEZIONE

NEW YORK
Mali: primo ministro, le elezioni potrebbero essere rinviate

Mali: primo ministro, le elezioni potrebbero essere rinviate

 
MADRID
Covid: Spagna, oggi la terza dose per la prima vaccinata

Covid: Spagna, oggi la terza dose per la prima vaccinata

 
WASHINGTON
Usa: l'attentatore di Reagan sarà completamente rilasciato

Usa: l'attentatore di Reagan sarà completamente rilasciato

 
ROMA
Clima: Erdogan, la Turchia ratificherà l'Accordo di Parigi

Clima: Erdogan, la Turchia ratificherà l'Accordo di Parigi

 
PARIGI
Macron e Tedros inaugurano l'accademia dell'Oms a Lione

Macron e Tedros inaugurano l'accademia dell'Oms a Lione

 
TEL AVIV
Covid: principe ereditario Giordania positivo, sintomi lievi

Covid: principe ereditario Giordania positivo, sintomi lievi

 
NEW YORK
Fbi, omicidi aumentati del 30% nel 2020 negli Usa

Fbi, omicidi aumentati del 30% nel 2020 negli Usa

 
NEW YORK
Bennett, su nucleare Iran ha superato tutte le linee rosse

Bennett, su nucleare Iran ha superato tutte le linee rosse

 
WASHINGTON
'La Cia voleva rapire e assassinare Assange'

'La Cia voleva rapire e assassinare Assange'

 
ROMA
Afghanistan: i Talebani vietano il taglio delle barbe

Afghanistan: i Talebani vietano il taglio delle barbe

 
MADRID
Migranti: ancora sbarchi nel sud della Spagna

Migranti: ancora sbarchi nel sud della Spagna

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

ROMA

Covid: Catalogna, rischio collasso intensive in 10 giorni

L'allarme della direttrice ente sanitario regionale CatSalut

Covid: Catalogna, rischio collasso intensive in 10 giorni

ROMA, 18 LUG - L'esplosione dei contagi per la quinta ondata di coronavirus aumenta la pressione sulle terapie intensive della Catalogna, che potrebbero raggiungere il collasso in 10 giorni. A lanciare l'allarme è Gemma Craywinckel, direttrice di CatSalut, l'ente preposto alla gestione del sistema di prestazioni sanitarie pubbliche della Comunità catalana. La responsabile, citata da El Mundo, ha riconosciuto oggi che la reazione a questa nuova ondata è arrivata in ritardo, e ha previsto che entro fine luglio i pazienti in terapia intensiva potranno essere 400 o 500. In alcune dichiarazioni all'emittente radio RACC1, Craywinckel ha indicato che si attende l'arrivo un nuovo picco della pandemia a fine luglio "e non è un picco ottimistico, si parla di pazienti critici che possono essere tranquillamente collocati tra i 400 e i 500", rispetto ai 297 presenti ora nelle terapie intensive. La responsabile ha assicurato che, in questo momento in cui parte del personale sanitario è in vacanza, "400 pazienti (Covid in terapia intensiva) hanno lo stesso peso di 600 in un altro momento", quindi il sistema sanitario è molto sotto stress. La preoccupazione è alta in Catalogna, dove i pazienti in terapia intensiva sono passati da 114 registrati il 1 luglio a 297 di ieri, secondo gli ultimi dati disponibili. Senza raggiungere una situazione così grave, anche altre comunità come Galizia, Cantabria, Paesi Baschi e Madrid hanno registrato un aumento dei ricoverati in intensiva nelle ultime 24 ore. (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie