Lunedì 21 Gennaio 2019 | 18:37

NEWS DALLA SEZIONE

LONDRA
Corbyn: May continua a negare la realtà

Corbyn: May continua a negare la realtà

 
CARACAS
Venezuela: Alta Corte blocca Parlamento

Venezuela: Alta Corte blocca Parlamento

 
ROMA
Ambasciatore Italia convocato a Parigi

Ambasciatore Italia convocato a Parigi

 
LONDRA
May, status dei cittadini Ue sarà gratis

May, status dei cittadini Ue sarà gratis

 
LONDRA
May dialogo sì, rinvio dell'uscita no

May dialogo sì, rinvio dell'uscita no

 
HARARE
Zimbabwe: Alta Corte, ripristinare web

Zimbabwe: Alta Corte, ripristinare web

 
NEW YORK
Usa: shutdown, pasti gratis da Bon Jovi

Usa: shutdown, pasti gratis da Bon Jovi

 
ROMA
Sedici migranti in Gb su tre gommoni

Sedici migranti in Gb su tre gommoni

 
BERLINO
Premiata figlia architetto di Hitler

Premiata figlia architetto di Hitler

 
ROMA
Usa: Kamala Harris, lotto per la gente

Usa: Kamala Harris, lotto per la gente

 
ISTANBUL
Turchia, con e senza velo 10 anni dopo

Turchia, con e senza velo 10 anni dopo

 

BAGHDAD

Iraq: alla Trevi appalto diga Mosul

Lo riferisce il portavoce del governo di Baghdad all'Ap

Iraq: alla Trevi appalto diga Mosul

BAGHDAD, 2 FEB - La Trevi, di Cesena, si è aggiudicata l'appalto per la diga di Mosul, in Iraq. Lo ha reso noto il portavoce del governo iracheno, Saad al-Hadithi, spiegando che si tratta del contratto per il rinnovo e la manutenzione dell'opera, dal valore di 230 milioni di dollari. Nei giorni scorsi si era tornato a parlare della diga sul fiume Tigri, dopo che un alto responsabile militare americano in Iraq aveva ribadito i timori di Washington per l'eventuale crollo della struttura, costruita nel 1980. Sin dal 2007 le autorità americane e irachene hanno lanciato allarmi sui pericoli di cedimenti della diga, che si trova a poche decine di chilometri dall'area controllata dall'Isis e che dall'anno scorso è in mano alle forze curdo-irachene. Matteo Renzi in dicembre ha annunciato la disponibilità dell'Italia a inviare 450 militari italiani per difendere la diga. E oggi l'ANSA ha appreso da fonti diplomatiche che l'Italia che il governo italiano e quello iracheno stanno ancora trattando il loro invio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400