Giovedì 15 Aprile 2021 | 04:06

NEWS DALLA SEZIONE

PARIGI
Covid: Sarkozy chiama polizia per festa clandestina vicini

Covid: Sarkozy chiama polizia per festa clandestina vicini

 
NEW YORK
Nyt, a agenti Capitol fu ordinata mano leggera con fan Trump

Nyt, a agenti Capitol fu ordinata mano leggera con fan Trump

 
PARIGI
Francia: il politologo Duhamel confessa violenze sessuali

Francia: il politologo Duhamel confessa violenze sessuali

 
ROMA
Vaccini: 'l'Ue orientata a privilegiare i sieri a mRna'

Vaccini: 'l'Ue orientata a privilegiare i sieri a mRna'

 
ROMA
Danimarca: funzionaria sviene annunciando stop AstraZeneca

Danimarca: funzionaria sviene annunciando stop AstraZeneca

 
WASHINGTON
Biden, è ora di finire la lunga guerra in Afghanistan

Biden, è ora di finire la lunga guerra in Afghanistan

 
PARIGI
Vaccini: Francia, J&J solo a over 55 come AstraZeneca

Vaccini: Francia, J&J solo a over 55 come AstraZeneca

 
BRUXELLES
Ucraina:Austin, preoccupa dispiegamento truppe russe confine

Ucraina:Austin, preoccupa dispiegamento truppe russe confine

 
MADRID
Covid: Spagna, Sanchez non vuole rinnovare stato d'allarme

Covid: Spagna, Sanchez non vuole rinnovare stato d'allarme

 
BRUXELLES
Von der Leyen,accordo con Pfizer per 50 mln dosi aggiuntive

Von der Leyen,accordo con Pfizer per 50 mln dosi aggiuntive

 
ROMA
Cuba si prepara a una nuova era senza Castro

Cuba si prepara a una nuova era senza Castro

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, contro il Palermo torna Celiento?

Bari calcio, contro il Palermo torna Celiento?

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariUltim'ora
Taranto, la Procura barese indaga sui lavori del nuovo ospedale

Taranto, la Procura barese indaga sui lavori del nuovo ospedale

 
TarantoIl caso
Taranto, pressing su Mittal per il reintegro del dipendente licenziato dopo post su Fb

Taranto, pressing su Mittal per il reintegro del dipendente licenziato dopo post su Fb

 
FoggiaMomenti di panico
Foggia, «Attenzione il Teatro Giordano va a fuoco»: falso allarme, è solo vapore

Foggia, «Attenzione il Teatro Giordano va a fuoco»: falso allarme, è solo vapore

 
PotenzaIl virus
Vaccini, Bardi: «Modello Basilicata scelto anche a livello nazionale»

Vaccini, Bardi: «Modello Basilicata scelto anche a livello nazionale»

 
MateraL'inchiesta
Matera, inchiesta sull'ex dg Asm: il gup archivia

Matera, inchiesta sull'ex dg Asm: il gup archivia

 
BrindisiIl caso
Versalis a Brindisi, stop agli impianti per nuova torcia a terra

Versalis a Brindisi, stop agli impianti per nuova torcia a terra

 
LecceIl caso
Lequile, avvistata la pantera vicino a un market da un autista

Lequile, nuovo avvistamento della pantera: era vicino un market

 
BatL'episodio
Barletta, viola coprifuoco e aggredisce poliziotto per evitare sanzione: arrestato

Barletta, viola coprifuoco e aggredisce poliziotto per evitare sanzione: arrestato

 

i più letti

STRASBURGO

Strasburgo, obbligo vaccini bambini non viola diritti

Prima sentenza Corte diritti respinge ricorsi no vax in Rep.Ceca

Strasburgo, obbligo vaccini bambini non viola diritti

STRASBURGO, 08 APR - L'obbligo di vaccinare i bambini contro una serie di malattie ben note alla scienza medica, in vigore nella Repubblica Ceca, non viola il diritto al rispetto della vita privata dei minori e dei loro genitori, ed è "necessario in una società democratica". L'ha stabilito la Corte europea dei diritti umani con la prima sentenza definitiva sulla questione 'no vax' che ha riguardato 6 ricorsi presentati da un genitore e cinque minori. Il genitore ha sostenuto che il Paese ha violato i suoi diritti avendogli imposto una multa per non aver vaccinato i figli. Mentre i minori dicono che i loro diritti sono stati violati, perché non essendo vaccinati, o avendolo fatto in ritardo, non hanno potuto frequentare la scuola materna. Con la sentenza la Corte di Strasburgo ha dichiarato che la politica della Repubblica Ceca che prevede un "dovere di vaccinazione" dei bambini contro 9 malattie, tra cui la difterite, il tetano, la poliomielite, l'epatite B e morbillo, "è necessaria in una società democratica" e che lo Stato ha bilanciato correttamente gli interessi dell'intera società e quelli individuali. I giudici di Strasburgo indicano che le conseguenze subite dai ricorrenti sono proporzionali e giustificate rispetto allo scopo che lo Stato vuole raggiungere, cioè proteggere tutti da gravi malattie infettive. Attraverso il dovere di vaccinazione, scrive la Corte, lo Stato cerca di proteggere sia chi si vaccina che chi non può farlo per motivi medici, creando 'l'immunità di gregge', e quindi questa misura è in linea con il rispetto del 'miglior interesse' dei bambini. Infine la Corte afferma che i ricorrenti non hanno provato che i vaccini richiesti non sono sicuri e efficaci. (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie