Sabato 29 Febbraio 2020 | 07:56

NEWS DALLA SEZIONE

ISTANBUL
Coronavirus: chiuso Parlamento iraniano

Coronavirus: chiuso Parlamento iraniano

 
REYKJAVIK
Islanda: primo caso, era stato in Italia

Islanda: primo caso, era stato in Italia

 
WASHINGTON

 
ROMA
Raddoppiati in casi in Germania, sono 60

Raddoppiati in casi in Germania, sono 60

 
MOSCA
Russia 'censura' personaggio Lgbt Disney

Russia 'censura' personaggio Lgbt Disney

 
PECHINO
Hong Kong: arrestato attivista Jimmy Lai

Hong Kong: arrestato attivista Jimmy Lai

 
BRUXELLES
Siria: Nato, serve de-escalation a Idlib

Siria: Nato, serve de-escalation a Idlib

 
POMIGLIANO D'ARCO (NAPOLI)
Di Maio,eviteremo restrizioni a italiani

Di Maio,eviteremo restrizioni a italiani

 
BRUXELLES
Ue a Israele, insediamenti sono illegali

Ue a Israele, insediamenti sono illegali

 
BRUXELLES
British ferma altri voli per nord Italia

British ferma altri voli per nord Italia

 
PECHINO
Coronavirus: Corea Sud, altri 256 casi

Coronavirus: Corea Sud, altri 256 casi

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, Monopoli e Potenza: il secondo posto infiamma

Bari, Monopoli e Potenza: il secondo posto infiamma

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceL'allarme
Coronavirus, chiude a Lecce ristorante cinese: non viene nessuno

Coronavirus, chiude a Lecce ristorante cinese: non viene nessuno

 
TarantoNel Tarantino
Manduria, polizia denuncia un giovane senza patente: guidava un «Ciao» rubato 34 anni fa

Manduria, polizia denuncia un giovane senza patente: guidava un «Ciao» rubato 34 anni fa

 
Batcoronavirus
Trani, il sindaco dispone chiusura scuole per sanificazione

Bat, scuole chiuse per sanificazione

 
Foggianel Foggiano
Cerignola, ubriaco si schianta su una rotatoria e sputa contro i carabinieri: arrestato

Cerignola, ubriaco si schianta su una rotatoria e sputa contro i carabinieri: arrestato

 
Brindisidai carabinieri
S.Pancrazio Sal., arrestato 46enne: aveva 86 dosi di cocaina

S.Pancrazio Sal., arrestato 46enne: aveva 86 dosi di cocaina

 
Materarifiuti
Matera, il grande pasticcio della differenziata

Matera, il grande pasticcio della differenziata

 

i più letti

ROMA

Harry, amo il Regno ma non avevo scelta

'Volevamo rinunciare solo a fondi pubblici, ma era impossibile'

Harry, amo il Regno ma non avevo scelta

ROMA, 20 GEN - "Il Regno Unito è la mia casa e un luogo che amo. Questo non cambierà mai, ma io e Meghan non avevamo altra scelta": il principe Harry rompe il silenzio dopo giorni di fibrillazioni e l'annuncio della loro rinuncia al titolo di altezze reali. Lo ha fatto a Londra durante un evento di beneficienza per l'associazione Sentebale, fondata dallo stesso Harry e dal principe Seeiso del Lesotho nel 2006 in onore di Diana allo scopo di perpetuare il suo aiuto ai malati di Aids e Hiv. Visibilmente commosso, il duca di Sussex ha detto di non aver preso la decisione "con leggerezza" ma dopo "mesi di discussioni e anni di battaglie. So che non avevo sempre ragione, ma al punto in cui eravamo, non c'era davvero altra opzione". "Mi dà molta tristezza che siamo arrivati a questo punto", ha aggiunto, spiegando che "la nostra speranza era di continuare a servire la Regina, il Commonwealth e le mie associazioni militari, ma senza finanziamenti pubblici. Sfortunatamente, questo non era possibile".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie