Sabato 19 Ottobre 2019 | 14:25

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Catalogna: 54 arrestati e 182 feriti

Catalogna: 54 arrestati e 182 feriti

 
MOSCA
Crolla diga in Siberia, 15 morti

Crolla diga in Siberia, 15 morti

 
KARBALA
Milioni di sciiti in pellegrinaggio

Milioni di sciiti in pellegrinaggio

 
BUENOS AIRES
Bolivia, Morales si gioca tutto al voto

Bolivia, Morales si gioca tutto al voto

 
LONDRA
Brexit: Johnson chiede ok a deal

Brexit: Johnson chiede ok a deal

 
LONDRA
Brexit: si vota su Johnson deal

Brexit: si vota su Johnson deal

 
WASHINGTON
'Boeing conosceva difetti 737 Max'

'Boeing conosceva difetti 737 Max'

 
WASHINGTON
Mc Connell, ritiro dalla Siria un errore

Mc Connell, ritiro dalla Siria un errore

 
ROMA
Catalogna: secondo agente ferito

Catalogna: secondo agente ferito

 
LONDRA
Brexit: Johnson, mio accordo il migliore

Brexit: Johnson, mio accordo il migliore

 
ROMA
Catalogna: Torra,bene Marcia per libertà

Catalogna: Torra,bene Marcia per libertà

 

Il Biancorosso

Domenica
Bari, D'Ursi indisponibile per trasferta ad Avellino

Bari, D'Ursi indisponibile per trasferta ad Avellino

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoInquinamento
Taranto, genitori e ambientalisti al sindaco: tuteli salute cittadini

Taranto, genitori e ambientalisti al sindaco: tuteli salute cittadini

 
BrindisiIl sequestro
Ceglie Messapica, arrivano i Cc e nascondono fucile: arrestato padre e figlio

Ceglie Messapica, arrivano i Cc e nascondono fucile: arrestato padre e figlio

 
MateraL'iniziativa
Matera 2019, insieme con Plovdiv per lo scambio di culture

Matera 2019, insieme con Plovdiv per lo scambio di culture

 
PotenzaDopo il blitz
Arresti a Potenza, l'inchiesta sulle mazzette si allarga a «Matera 90»

Arresti a Potenza, l'inchiesta sulle mazzette si allarga a «Matera 90»

 
BariLavoro
Bari, scongiurati 500 licenziamenti a Network Contacts: trovato l'accordo

Bari, scongiurati 500 licenziamenti a Network Contacts: trovato l'accordo

 
FoggiaLa relazione
Manfredonia, mafia in Comune: ecco i legami dei politici con i clan

Manfredonia, mafia in Comune: ecco i legami dei politici con i clan

 
BatAlla stazione
Trani, indagini su denuncia 12enne: «Molestata da un anziano»

Trani, indagini su denuncia 12enne: «Molestata da un anziano»

 
LecceUn 67enne
Melendugno, gli sfugge motosega di mano: muore dissanguato

Melendugno, gli sfugge motosega di mano: muore dissanguato

 

i più letti

NEW YORK

Mossa per contenere epidemia morbillo, ma subito polemiche

(di Serena Di Ronza) NEW YORK, 14 GIU - Vaccini per tutti senza più eccezioni religiose. New York, focolaio dell'epidemia di morbillo che sta flagellando gli Stati Uniti, passa all'attacco: il governatore Andrew Cuomo firma la legge che pone fine alle esenzioni per i vaccini per motivi religiosi. Una decisione contrastata e che innesca subito una valanga di polemiche e proteste, con centinaia di persone in piazza a gridare la loro opposizione, invocando talvolta la volontà di Dio e talvolta i loro diritti di genitori. La maggior parte dei casi di morbillo a New York si è concentrata nella comunità ebrea ortodossa di Brooklyn e Rockland, dove è stata portata avanti una campagna anti-vaccini. "I vaccini sono efficaci e sicuri -, dice Cuomo -. Anche se capisco e rispetto la libertà religiosa, il nostro compito è quello di tutelare la salute pubblica", e questa legge "aiuterà a prevenire la trasmissione e a fermare l'epidemia" di morbillo, spiega il governatore dello stato di New York. Il morbillo era stato dichiarato 'sconfitto' nel 2000, e l'epidemia che si è scatenata quest'anno ha colto tutti di sorpresa: sono stati coinvolti 28 Stati americani, con oltre 1.000 casi, il numero più elevato dal 1992, quando si registrarono 2.000 casi. L'associazione americana dei medici plaude allo mossa dello Stato di New York e a Cuomo, impegnandosi a continuare la sua battaglia per "incentivare gli stati a eliminare le esenzioni non mediche" per i vaccini e ad appoggiare l'altra legge al vaglio delle autorità di New York, che consente ai minori di chiedere di essere vaccinati anche se i genitori lo rifiutano. A mostrare come il tema delle vaccinazioni sia caldo e motivo di scontro negli Stati Uniti, è anche la bufera che si è scatenata sull'attrice Jessica Biel, fotografata nei giorni scorsi con Robert F. Kennedy, attivista anti-vaccini. Sommersa dalla critiche, Biel è stata costretta a precisare di non essere contraria ai vaccini, ma di essere contraria alla legge allo studio in California, che richiede che le esenzioni mediche per i vaccini siano approvate dall'autorità statale, invece da che singoli medici. Biel non è comunque la prima star di Hollywood a essere scettica sui vaccini: Robert De Niro ha promosso un documentario sui presunti rischi delle vaccinazioni. Fra le altre star contrarie, ci sono Alicia Silverstone e Jenna Elfamn. Uno scetticismo, quello di una parte di Hollywood, che mostra come i no-vax siano una categoria trasversale: include i ricchi attori di Los Angeles, gli ebrei ortodossi di New York, i somali americani del Minnesota e i conservatori che non mandano a scuola i figli e li educano a casa. (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie