Sabato 23 Febbraio 2019 | 21:37

NEWS DALLA SEZIONE

CARACAS

 
PARIGI
Gilet gialli: in 11.600 in tutta Francia

Gilet gialli: in 11.600 in tutta Francia

 
PECHINO
Corea Nord: treno Kim diretto in Vietnam

Corea Nord: treno Kim diretto in Vietnam

 
BOGOTA'
Guaidò annuncia inizio ingresso aiuti

Guaidò annuncia inizio ingresso aiuti

 
ROMA
Spagna: uccide la madre e la mangia

Spagna: uccide la madre e la mangia

 
MAIDUGURI (NIGERIA)
Nigeria: attacco Boko Haram a Maiduguri

Nigeria: attacco Boko Haram a Maiduguri

 
ROMA
Guaidò, 'chi blocca aiuti è traditore'

Guaidò, 'chi blocca aiuti è traditore'

 
MOSCA
Al via domani le elezioni in Moldova

Al via domani le elezioni in Moldova

 
PARIGI
Gilet gialli riuniti su Champs-Elysees

Gilet gialli riuniti su Champs-Elysees

 
GAUHATI (INDIA)
India: liquore adulterato, 93 i morti

India: liquore adulterato, 93 i morti

 
CARACAS
Venezuela: tensione a confine Colombia

Venezuela: tensione a confine Colombia

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'episodio
Black out durante la prima della Madama Butterfly a Bari, il cast rimane in scena senza luce

Black out durante la prima della Madama Butterfly a Bari, il cast rimane in scena senza luce

 
FoggiaPrimarie
Foggia, il centrodestra si misura per scegliere il candidato sindaco

Foggia, il centrodestra si misura per scegliere il candidato sindaco

 
PotenzaVoto il 24 marzo
Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

 
BrindisiSan Pietro Vernotico
Scontro frontale nel Brindisino: muoiono 3 persone

Scontro frontale nel Brindisino:
muoiono 3 persone

 
LecceNel Salento
Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 28enne

Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 27enne

 
MateraA Tokyo
Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

 
BatDavanti alla stazione
Barletta, rumeni ubriachi aggrediscono agenti: uno va in carcere

Barletta, rumeni ubriachi aggrediscono agenti: uno va in carcere

 

BRUXELLES

Migranti: calo richieste asilo in 2018

Easo, nuova diminuzione per terzo anno. Aumentano da Venezuela

Migranti: calo richieste asilo in 2018

BRUXELLES, 13 FEB - Nel 2018 i Paesi dell'Unione più Norvegia e Svizzera, hanno registrato circa 634.700 richieste di protezione internazionale, facendo registrare una diminuzione del 10% rispetto al 2017, ed un nuovo calo per il terzo anno consecutivo dopo i flussi conseguenza della grande crisi migratoria del 2015. In generale i dati sull'asilo è tornato a livelli pre-crisi del 2014, quando i Paesi Ue+ trattavano 641mila richieste per la protezione internazionale. Emerge da una relazione dell'Ufficio europeo di sostegno all'Asilo (Easo). La Siria resta il principale paese di origine dei candidati all'asilo, ma col 25% di domande in meno rispetto al 2017. Più di uno su dieci di tutti i richiedenti era un cittadino siriano, rispetto al 2015-2016, quando i siriani erano più di uno su quattro. Con la Siria, sono l'Afghanistan e l'Iraq i primi tre paesi d'origine dei richiedenti asilo nel 2018. Nonostante il calo generale, alcune popolazioni, tra cui i venezuelani hanno presentato più domande rispetto al 2017

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400