Mercoledì 14 Novembre 2018 | 18:10

NEWS DALLA SEZIONE

MOSCA
Stop forzato in Siberia per Boeing

Stop forzato in Siberia per Boeing

 
TEHERAN
Iran: fece incetta di oro, impiccato

Iran: fece incetta di oro, impiccato

 
NEW YORK
Difesa El Chapo, 'non è capo Sinaloa'

Difesa El Chapo, 'non è capo Sinaloa'

 
PARIGI
Francia: Bleus replicano a tweet Trump

Francia: Bleus replicano a tweet Trump

 
ISTANBUL
Turchia:estradizione per 452 'gulenisti'

Turchia:estradizione per 452 'gulenisti'

 
WASHINGTON
Usa: Fbi, +17% crimini odio nel 2017

Usa: Fbi, +17% crimini odio nel 2017

 
NEW YORK
Usa: Obama elogia libro Michelle

Usa: Obama elogia libro Michelle

 
LONDRA
Foto di famiglia per i 70 anni di Carlo

Foto di famiglia per i 70 anni di Carlo

 
TOKYO
Isole Curili, verso pace Tokyo-Mosca

Isole Curili, verso pace Tokyo-Mosca

 
BRUXELLES
Brexit: possibile vertice il 25 novembre

Brexit: possibile vertice il 25 novembre

 
LONDRA
Brexit: May, intesa rispetta referendum

Brexit: May, intesa rispetta referendum

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

CITTA' DEL MESSICO

Messico:uccisa pioniera calcio femminile

Creò la prima squadra messicana, Xolos de Tijuana

Messico:uccisa pioniera calcio femminile

CITTA' DEL MESSICO, 18 OTT - La polizia messicana ha rinvenuto il cadavere che presentava evidenti segni di tortura di Marbella Ibarra, pioniera del calcio femminile in Messico per aver fondato la squadra denominata Xolos de Tijuana. Lo riferisce la tv Televisa. Ibarra, 46 anni, era scomparsa il mese scorso e le ricerche intraprese hanno portato alla scoperta del corpo venerdì, nel comune di Playas del Rosarito, non lontano da Tijuana. La donna, ha reso noto la Procura generale della Baja California, "aveva le mani ed i piedi legati, ed è stata violentemente percossa". Gli inquirenti escludono che la sua morte sia collegata con l'attività calcistica, e stanno svolgendo indagini in tutte le direzioni. 'Mar', come era conosciuta, non aveva praticato il calcio, ma la passione per questo sport l'aveva spinta ad investire tutti gli utili del suo negozio di parrucchiere prima nella fondazione di una squadra dilettante, Isamar FC, e poi, nel 2014, di quella professionista Xolos.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400