Martedì 11 Dicembre 2018 | 06:19

NEWS DALLA SEZIONE

CARACAS
Mogherini, a Venezuela non solo sanzioni

Mogherini, a Venezuela non solo sanzioni

 
PECHINO
Cina-Usa, telefonata Liu-Mnuchin

Cina-Usa, telefonata Liu-Mnuchin

 
WASHINGTON
Pentagono ritira parte truppe al confine

Pentagono ritira parte truppe al confine

 
WASHINGTON
Lady Huawei pronta per libertà vigilata

Lady Huawei pronta per libertà vigilata

 
ROMA
Mcron,non sminuisco la collera, è giusta

Mcron,non sminuisco la collera, è giusta

 
ROMA
Macron, misure sociali già in settimana

Macron, misure sociali già in settimana

 
NEW YORK
Trump e Putin in lizza Persona Anno Time

Trump e Putin in lizza Persona Anno Time

 
BRUXELLES
Brexit: Tusk convoca vertice per giovedì

Brexit: Tusk convoca vertice per giovedì

 
NEW YORK
Russiagate: teste fa causa a Mueller

Russiagate: teste fa causa a Mueller

 
ROMA
May, a Bruxelles prima del vertice Ue

May, a Bruxelles prima del vertice Ue

 
WASHINGTON
Usa: 'spia russa' ritratta colpevolezza

Usa: 'spia russa' ritratta colpevolezza

 

SAN PAOLO

Brasile: parte campagna per ballottaggio

Haddad denuncia violenza, Bolsonaro propone cambiamento

Brasile: parte campagna per ballottaggio

SAN PAOLO, 12 OTT - I due candidati in lizza per il ballottaggio delle elezioni presidenziali in Brasile, Jair Bolsonaro (estrema destra) e Fernando Haddad, l'erede politico di Lula da Silva, hanno inaugurato ufficialmente la loro campagna elettorale in vista del voto del prossimo 28 ottobre. Haddad, che ha ottenuto il 29% dei voti al primo turno, ha incentrato la sua propaganda elettorale sull'idea che Bolsonaro (46% al primo turno) rappresenta un pericolo per la democrazia, omettendo i riferimenti a Lula che hanno segnato finora la sua campagna. "La nostra democrazia è a rischio, il secondo turno elettorale è stato trasformato da alcuni supporter di Bolsonaro in un'ondata di violenza", dice uno dei suoi spot televisivi. Bolsonaro, da parte sua, ha presentato una proposta di rinnovamento. "E' arrivata l'ora di unirci per voltare la pagina, abbiamo bisogno di politici onesti e patriottici, e sono sicuro che insieme potremo fare del Brasile una grande nazione", ha dichiarato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400