Martedì 11 Dicembre 2018 | 06:37

NEWS DALLA SEZIONE

CARACAS
Mogherini, a Venezuela non solo sanzioni

Mogherini, a Venezuela non solo sanzioni

 
PECHINO
Cina-Usa, telefonata Liu-Mnuchin

Cina-Usa, telefonata Liu-Mnuchin

 
WASHINGTON
Pentagono ritira parte truppe al confine

Pentagono ritira parte truppe al confine

 
WASHINGTON
Lady Huawei pronta per libertà vigilata

Lady Huawei pronta per libertà vigilata

 
ROMA
Mcron,non sminuisco la collera, è giusta

Mcron,non sminuisco la collera, è giusta

 
ROMA
Macron, misure sociali già in settimana

Macron, misure sociali già in settimana

 
NEW YORK
Trump e Putin in lizza Persona Anno Time

Trump e Putin in lizza Persona Anno Time

 
BRUXELLES
Brexit: Tusk convoca vertice per giovedì

Brexit: Tusk convoca vertice per giovedì

 
NEW YORK
Russiagate: teste fa causa a Mueller

Russiagate: teste fa causa a Mueller

 
ROMA
May, a Bruxelles prima del vertice Ue

May, a Bruxelles prima del vertice Ue

 
WASHINGTON
Usa: 'spia russa' ritratta colpevolezza

Usa: 'spia russa' ritratta colpevolezza

 

SOFIA

Bulgaria: migliaia a funerali Marinova

Premier assicura i media: tutte le misure per evitare tensione

Bulgaria: migliaia a funerali Marinova

SOFIA, 12 OTT - Migliaia di persone hanno dato oggi l'ultimo addio a Viktoria Marinova, la giovane giornalista bulgara violentata e uccisa sabato scorso dal 21enne bulgaro di etnia rom Severin Krassimirov. Il rito funebre si è svolto nella chiesa Sveta Troitsa a Russe, la citta' sul Danubio del nord della Bulgaria dove Marinova viveva e lavorava in una tv locale. presidiare l'intera zona dei funerali erano presenti reparti della polizia. In parlamento, il premier Boyko Borissov ha assicurato i giornalisti che sono state prese tutte le misure per contrastare una eventuale escalation delle tensioni a Russe. Nello stesso tempo il premier si è appellato ai media a non soffiare sul fuoco e a stare attenti a non provocare tensioni etniche. In una intervista ieri alla tv bulgara Nova, la madre dell'assassino, Nadezhda Krassimirova, residente a Stade in Germania dove si era rifugiato il giorno dopo il delitto, ha detto che il figlio avrebbe ammesso con lei l'omicidio della donna, commesso sotto l'influsso di alcol e droghe.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400