Lunedì 19 Novembre 2018 | 16:56

NEWS DALLA SEZIONE

RABAT
Migranti: premier Sanchez a Rabat

Migranti: premier Sanchez a Rabat

 
SKOPJE
Macedonia: protesta contro cambio nome

Macedonia: protesta contro cambio nome

 
TEHERAN
Iran chiede 'fatti' a Ue contro sanzioni

Iran chiede 'fatti' a Ue contro sanzioni

 
PARIGI
Gilet gialli, 'sabato blocchiamo Parigi'

Gilet gialli, 'sabato blocchiamo Parigi'

 
LONDRA
Brexit, solo 25 firme per sfiducia a May

Brexit, solo 25 firme per sfiducia a May

 
BRUXELLES
Macron non commenta i gilet gialli

Macron non commenta i gilet gialli

 
WASHINGTON
Sanzioni a Russia,'pressing Usa su Roma'

Sanzioni a Russia,'pressing Usa su Roma'

 
TEL AVIV
Netanyahu, 'governeremo ancora un anno'

Netanyahu, 'governeremo ancora un anno'

 
TEHERAN
Iran-Gb: incontro Zarif-Hunt a Teheran

Iran-Gb: incontro Zarif-Hunt a Teheran

 
BUENOS AIRES
Argentina: 4mld per recupero sottomarino

Argentina: 4mld per recupero sottomarino

 
LONDRA
Brexit: May, 'avanti'. Business applaude

Brexit: May, 'avanti'. Business applaude

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

ISTANBUL

Erdogan si nomina capo fondo sovrano

Sempre più super-presidente, gestirà asset da 200 mld di dollari

Erdogan si nomina capo fondo sovrano

ISTANBUL, 12 SET - Il presidente Recep Tayyip Erdogan ha nominato se stesso alla guida del Fondo sovrano della Turchia, che controlla il patrimonio di molte delle maggiori aziende di Stato per un valore stimato in circa 200 miliardi di dollari. Il decreto presidenziale, pubblicato oggi sulla Gazzetta ufficiale, attribuisce inoltre la vicepresidenza al ministro del Tesoro e delle Finanze Berat Albayrak, genero di Erdogan. All'origine della scelta, secondo i media locali, c'è l'insoddisfazione del capo dello stato per la gestione del Fondo, di cui non sono mai stati chiariti pubblicamente scopi e strategie. La mossa attribuirà a Erdogan un controllo ancora più forte sulle politiche finanziarie della Turchia, nel pieno di una delicata fase economica per la crisi della lira. Tra gli asset controllati dal Fondo - istituito nel 2016 con lo scopo dichiarato di promuovere investimenti pubblici - ci sono la Turkish Airlines, la Turk Telekom, diverse banche statali, oltre che le poste e le ferrovie di Stato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400