Giovedì 22 Novembre 2018 | 11:33

NEWS DALLA SEZIONE

PECHINO
Cina, auto falcia bimbi davanti a scuola

Cina, auto falcia bimbi davanti a scuola

 
ROMA
Forum ANSA con l'ambasciatore francese

Forum ANSA con l'ambasciatore francese

 
ISTANBUL
Audio di Bin Salman, 'zittite Khashoggi'

Audio di Bin Salman, 'zittite Khashoggi'

 
CHICO (USA)
California: incendi, morti salgono a 83

California: incendi, morti salgono a 83

 
CITTA' DEL MESSICO
Messico arresta 300 migranti verso Usa

Messico arresta 300 migranti verso Usa

 
CARACAS
Maduro agli studenti: "Studio e fucile"

Maduro agli studenti: "Studio e fucile"

 
LONDRA
Brexit: May, buoni progressi con Juncker

Brexit: May, buoni progressi con Juncker

 
BUDAPEST
Ungheria non estraderà Gruevski a Skopje

Ungheria non estraderà Gruevski a Skopje

 
BRASILIA
Bolsonaro non andrà a G20 in Argentina

Bolsonaro non andrà a G20 in Argentina

 
WASHINGTON
Usa: la Corte Suprema contro Trump

Usa: la Corte Suprema contro Trump

 
PARIGI
Comico si propone portavoce gilet gialli

Comico si propone portavoce gilet gialli

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

BRUXELLES

Junker, stop a cambio ora già dal 2019

Paesi scelgano entro aprile se restare a ora solare o legale

Junker, stop a cambio ora già dal 2019

BRUXELLES, 12 SET - Stop al cambio d'ora già dall'anno prossimo, con un ultimo passaggio all'ora legale il 31 marzo 2019 e, per quei Paesi che volessero invece scegliere di restare all'ora solare, il 27 ottobre 2019. E' la proposta presentata con il discorso sullo stato dell'Unione del presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker. "È necessario abolire lo spostamento delle lancette, gli Stati membri dovrebbero decidere da soli se i loro cittadini devono seguire l'ora legale o quella solare", ha annunciato a Strasburgo. La proposta intende assicurare che qualsiasi modifica avvenga con il coordinamento tra Paesi confinanti, in modo da non turbare il corretto funzionamento del mercato interno e da evitare una situazione di frammentazione, che potrebbe presentarsi se alcuni Stati membri conservassero l'ora legale mentre altri la abbandonano. Ogni Paese dovrà notificare entro aprile se applicherà in modo permanente l'ora legale o quella solare. Serve però l'ok di Parlamento e Consiglio entro marzo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400