Sabato 19 Gennaio 2019 | 05:25

NEWS DALLA SEZIONE

CITTÀ DEL MESSICO
Messico: 20 morti per rogo in oleodotto

Messico: 20 morti per rogo in oleodotto

 
PECHINO
Seul,secondo summit Trump-Kim sia svolta

Seul,secondo summit Trump-Kim sia svolta

 
PARIGI
Macron, migranti diminuiti per Gentiloni

Macron, migranti diminuiti per Gentiloni

 
BOGOTÀ
Colombia, Duque: 'Arrestare vertici Eln'

Colombia, Duque: 'Arrestare vertici Eln'

 
WASHINGTON
Class action contro Oracle su paga donne

Class action contro Oracle su paga donne

 
NEW YORK
Allerta tempeste in Usa, stop 500 voli

Allerta tempeste in Usa, stop 500 voli

 
PARIGI
Gilet gialli: decimo atto proteste

Gilet gialli: decimo atto proteste

 
NEW YORK
Salamé,Libia si unisca per andare avanti

Salamé,Libia si unisca per andare avanti

 
Siria: 20 uccisi in raid Usa nel sud-est

Siria: 20 uccisi in raid Usa nel sud-est

 
PARIGI
Nasce l'app dei gilet gialli

Nasce l'app dei gilet gialli

 
ROMA
Dazi: Cina avanza proposta a Usa

Dazi: Cina avanza proposta a Usa

 

ROMA

Orban al Pe, fermeremo l'immigrazione

'Non cediamo ai ricatti e a minacce, difenderemo le frontiere'

Orban al Pe, fermeremo l'immigrazione

ROMA, 11 SET - "L'Ungheria sarà condannata perché ha deciso che non sarà patria di immigrazione. Ma noi non accetteremo minacce e ricatti delle forze pro-immigrazione: difenderemo le nostre frontiere, fermeremo l'immigrazione clandestina anche contro di voi, se necessario". Lo ha detto il premier ungherese Viktor Orban in aula a Strasburgo. "Non accetteremo che le forze pro-migrazione ci ricattino, non cederemo al ricatto, difenderemo le frontiere e fermeremo la migrazione clandestina. Anche contro di voi se è necessario", ha detto Orban.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400