Martedì 28 Settembre 2021 | 14:43

NEWS DALLA SEZIONE

MANSURA
Zaki portato nella gabbia degli imputati in manette

Zaki portato nella gabbia degli imputati in manette

 
SASSARI
Puigdemont: sit-in indipendentisti sardi il 4/10 a Sassari

Puigdemont: sit-in indipendentisti sardi il 4/10 a Sassari

 
PECHINO
Cina, la Nato non è stata e non sarà avversario in futuro

Cina, la Nato non è stata e non sarà avversario in futuro

 
ROMA
Afghanistan: Bbc, giudici donna minacciate dai talebani

Afghanistan: Bbc, giudici donna minacciate dai talebani

 
LONDRA
Gb: crisi della benzina fa salire i prezzi ai distributori

Gb: crisi della benzina fa salire i prezzi ai distributori

 
Golfo: nuovi incontri a Baghdad tra Iran e Arabia Saudita

Golfo: nuovi incontri a Baghdad tra Iran e Arabia Saudita

 
MADRID
Eruzione Canarie: distrutti 589 edifici, coperti 258 ettari

Eruzione Canarie: distrutti 589 edifici, coperti 258 ettari

 
ROMA
Terremoti: Grecia, migliaia di persone sfollate a Creta

Terremoti: Grecia, migliaia di persone sfollate a Creta

 
PARIGI
Covid: Francia, Sanofi blocca produzione vaccino a Rna

Covid: Francia, Sanofi blocca produzione vaccino a Rna

 
Libano: premier, elezioni saranno il 27 marzo 2022

Libano: premier, elezioni saranno il 27 marzo 2022

 
ROMA
Afghanistan: banchiere, il sistema è vicino al collasso

Afghanistan: banchiere, il sistema è vicino al collasso

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

ROMA

Svezia, 15enne uccide addetta migranti

22enne accoltellata. Premier, 'terribile crimine'

Svezia, 15enne uccide addetta migranti

ROMA, 26 GEN - Un profugo di 15 anni ha accoltellato e ucciso un'impiegata 22enne di un centro per minori richiedenti asilo vicino Goteborg, in Svezia. Lo riporta la BBc sottolineando che il giovane è stato arrestato con l'accusa di omicidio. La vittima, di origini libanesi, è morta in ospedale in seguito alle ferite riportate. Lavorava presso il centro da un paio di mesi. "Era un angelo che voleva solo fare del bene", ha detto un cugino, citato dal giornale svedese 'Expressen'. Si tratta di "un terribile crimine", ha commentato il primo ministro svedese, Stefan Löfven, visitando il centro di Molndal dove è avvenuto l'episodio. "Credo ci siano molte persone in Svezia preoccupati dalla possibilità di casi di questo tipo", ha aggiunto secondo quanto riporta Radio Svezia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie