Lunedì 25 Marzo 2019 | 22:58

NEWS DALLA SEZIONE

Germania secondo mercato per export
MOC - Munich Order Center

Moda, calzature Made in Italy a Monaco di Baviera

 
Dal 15 al 19 maggio 2019
La stilista Alberta Ferretti

Moda, Alberta Ferretti ospite alla Monte-Carlo Fashion Week

 

Il Biancorosso

LA PARTITA
Il meglio di Palmese-Baritutte le emozioni biancorosse

Il meglio di Palmese-Bari
tutte le emozioni biancorosse

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaQuote rosa
Regionali, una donna in Regione dopo 10 anni: è una 33enne della Lega

Regionali, una donna in Regione dopo 10 anni: è una 33enne della Lega

 
TarantoInquinamento ex Ilva
Il Comune di Taranto discute di ambiente: presente Emiliano

Il Comune di Taranto discute dell'aumento della diossina: presente Emiliano

 
LecceLa protesta
Xylella a Lecce, i no Tap manifestano contro Lezzi: «Lei ci tradì, evviva Marco Poti»

Xylella a Lecce, i no Tap manifestano contro Lezzi: «Lei ci tradì, evviva Marco Poti»

 
HomeL'operazione dei cc
Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

 
GdM.TVLo spettacolo sportivo
Matera 2019, Fiona May in scena stasera con «Maratona di New York»

Matera 2019, Fiona May in scena stasera con «Maratona di New York»

 
HomeIl caso
Bari, acido caustico al posto del succo: grave bimbo di 5 anni

Gioia del Colle, beve al bar acido caustico al posto del succo: grave bimbo di 5 anni

 
HomeL'inchiesta
La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

 
BrindisiI funerali
L’addio a Davide, Sara e Giulia: tre comunità del Brindisino unite dal dolore

L’addio a Davide, Sara e Giulia: tre comunità del Brindisino unite dal dolore

 

Il tunisino scomparso a novembre

Una mostra per ricordare
lo stilista Azzedine Alaïa

La rassegna va in scena nel cuore del Marais all’indirizzo di Rue de la Verrerie, dove lo stilista viveva e lavorava, e propone 35 capi iconici.

Una mostra per ricordarelo stilista Azzedine Alaïa

Azzedine Alaïa “Je suis couturier”. Questo il nome della mostra dedicata allo stilista tunisino Azzedine Alaïa, scomparso lo scorso novembre, in programma a Parigi fino al 10 giugno 2018. La rassegna, voluta da Carla Sozzani e Christoph Von Weyhe, e curata dal Direttore del “Palais Galliera” di Parigi Olivier Saillard, va in scena nel cuore del Marais all’indirizzo di Rue de la Verrerie, dove lo stilista viveva e lavorava, e propone 35 capi iconici.

“I vestiti sono le creazioni che, in assoluto, il couturier Alaïa non ha mai smesso di perfezionare nel corso della sua carriera. Sono l'espressione e il riconoscimento del suo desiderio di eternità. Dalla sua prima collezione nel 1979, con neri e bianchi ottici, il couturier ha creato capi che oltrepassavano i limiti della moda. 

Il nero puro rappresentava il blocco d’intaglio di questo scultore; nero, perché dà forma a un'idea senza diluirla. Il bianco gesso, nelle sue sfumature, ricordava ad Alaïa i suoi anni di scuola alle Beaux-Arts di Tunisi”, dichiara il curatore Saillard mentre continua riferendosi all’”Association Azzedine Alaïa” che si appresta a diventare Fondazione: “Dal suo arrivo a Parigi, Azzedine Alaïa ha meticolosamente e accuratamente conservato ogni sua collezione di Haute Couture e prêt-à-porter. Il desiderio più risoluto di Monsieur Alaïa era quello di trasformare il suo archivio in un'associazione che continui a proteggere e sostenere le sue opere”.

Venera Elisa Fichera

venisafichera@gmail.com

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400