Lunedì 10 Dicembre 2018 | 16:33

NEWS DALLA SEZIONE

Fino al 9 dicembre
Photo Vogue Festival, a Milano la mostra dedicata al fotografo norvegese Sølve Sundsbø

Photo Vogue Festival, a Milano la mostra dedicata al fotografo norvegese Sølve Sundsbø

 
Moda
Tod's No_Code, nasce la Shoeker, dal matrimonio tra shoe+sneaker

Tod's No_Code, nasce la Shoeker, dal matrimonio tra shoe+sneaker

 

fur free

«Basta pellicce»
In campo anche
Kors e Choo

«Basta pellicce»In campo anche Kors e Choo

NEW YORK - Michael Kors, lo stilista americano a capo di un brand globale che di recente ha incorporato il marchio Jimmy Choo, ha detto basta all’uso delle pellicce. Il gruppo ha annunciato una policy a tutto campo che metterà gradualmente le pellicce al bando entro la fine del 2018. Intanto i due marchi sono entrati a far parte del Fur Free Retailer Programme, una mossa a cui hanno dato il benvenuto gli amici degli animali della Humane Society International. L'uccisione di animali per ricavarne pellicce «crudele e datato», ha detto la presidente dell’organizzazione Kitty Block.
Kors ha spiegato che «gli avanzamenti tecnologici ci consentono oggi di creare una estetica di lusso usando pellicce non animali». Lo stilista ha preannunciato una passerella di queste creazioni alle prossime sfilate di febbraio a New York.
Michael Kors si unisce a altri gruppi della moda che negli ultimi tempi sono andati «fur free»: tra questi Gucci, Armani, Stella McCartney, Ralph Lauren e Hugo Boss.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400