Domenica 16 Dicembre 2018 | 14:24

NEWS DALLA SEZIONE

Fino al 9 dicembre
Photo Vogue Festival, a Milano la mostra dedicata al fotografo norvegese Sølve Sundsbø

Photo Vogue Festival, a Milano la mostra dedicata al fotografo norvegese Sølve Sundsbø

 
Moda
Tod's No_Code, nasce la Shoeker, dal matrimonio tra shoe+sneaker

Tod's No_Code, nasce la Shoeker, dal matrimonio tra shoe+sneaker

 

modello rifò

Nel prossimo futuro
una maglietta «rigenerata»

Rifò

Nasce a Prato un nuovo progetto che lega moda e sostenibilità. Lanciata dall’azienda toscana Rifò sulla piattaforma di crowdfunding Ulule, l’idea ha l’obiettivo di realizzare t-shirt 100% rigenerate: il cotone sostenibile (responsabile, sociale e durevole nel tempo riutilizzando la fibra rigenerata di cotone ottenuta dagli scarti di produzione) è abbinato al poliestere rigenerato dalle bottigliette di plastica.
«Ogni giorno vengono comprate e prodotte tantissime t-shirt composte per la maggioranza di cotone, una fibra molto 'assetatà: per produrre una t-shirt si utilizzano in media 2.700 litri di acqua - spiega una nota dell’azienda - A questi numeri vanno aggiunti quelli del consumo di bottiglie di plastica, che vengono smaltite in tutto il mondo e non sempre in maniera corretta: ogni anno tra 5 e 13 milioni di tonnellate di bottiglie di plastica finiscono in mare, con il rischio di essere ingerite dagli animali, compromettendone gravemente la biodiversità. Con Rifò abbiamo voluto pensare ad una soluzione per entrambi i problemi».

Il processo pensato da Rifò richiede solo 30 litri di acqua a t-shirt e riduce il consumo di pesticidi e di prodotti chimici utilizzati durante la produzione. Gli scarti di produzione di cotone sono divisi per colore, mentre le bottiglie di plastica vengono raccolte per ottenere il poliestere. Questi scarti vengono lavorati contemporaneamente per creare una nuova fibra da cui si ottiene un filato che viene utilizzato per produrre una nuova maglietta 100% rigenerata. Rifò si impegna a realizzare tutti i prodotti nel distretto tessile di Prato, dopo aver comprato il filato in Spagna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400