Venerdì 24 Settembre 2021 | 06:27

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

pisticci

«In fase di istruzione il bando
per la gestione di pista Mattei»

L’indicazione del confronto chiesto dal sindaco alla Regione

di PIERO MIOLLA
Pisticci - «Il bando per la gestione della pista Mattei è in fase di istruzione». Lo ha reso noto il sindaco di Pisticci, Viviana Verri, ricordando che il “19 marzo, su richiesta dell’Amministrazione comunale di Pisticci, si è tenuto un incontro sul futuro della pista al dipartimento Infrastrutture della Regione Basilicata”. Al summit erano presenti l’assessore regionale al ramo, Carmine Miranda Castelgrande, l’assessore comunale ai Lavori Pubblici, Salvatore De Angelis, l’amministratore unico del Consorzio per

lo Sviluppo Industriale della Provincia di Matera, Carlo Chiurazzi e il direttore generale dell’ente consortile, Rocco Luigi Dichio. “Dall’incontro – ha spiegato il primo cittadino di Pisticci - è emerso che il bando di gestione della pista Mattei è in fase di istruzione e avrà durata decennale, per cui la futura gestione avrà tempo e modo di attuare investimenti importanti che, ci auguriamo, possano servire a sfruttare tutte le potenzialità dell’aviosuperficie.

Per il Comune – ha ribadito Verri - il rilancio della pista Mattei è una priorità e, come ente locale direttamente interessato, continueremo a recitare il nostro ruolo di stimolo e di vigilanza attiva su un tema che, comunque, riguarda tutto il Metapontino e l’intera Basilicata”. Poi la Verri ha rivolto il suo pensiero e le sue parole alla Winfly, “attuale gestore dell’infrastruttura di Pisticci scalo (in realtà la gestione è scaduta, tanto che, entro il 18 marzo, la compagnia aerea aveva l’obbligo di lasciare l’infrastruttura, ndr), possa partecipare al nuovo bando perché, in questi anni, è stata in grado di svolgere un lavoro di grande qualità, riuscendo a migliorare le condizioni della struttura, inizialmente abbandonata e senza alcun servizio.

Le vicende e i conflitti che riguardano gli attuali gestori devono essere messi da parte e, soprattutto, sganciati dai destini di una struttura a partecipazione pubblica che deve essere al servizio della comunità lucana”, ha concluso il sindaco di Pisticci. Va ricordato che Winfly, vincitrice di un bando pubblico per la gestione, ha guidato l’aviosuperficie per tre anni e sei mesi: poi, con tanto di coda polemica, ha dovuto suo malgrado lasciarla perché, nel contempo, né la Regione Basilicata, né il Consorzio, avevano provveduto a bandire una nuova gara: una mancanza tutt’ora non colmata. Proprio questo ritardo ha determinato la frizione con Alfredo Cestari, amministratore di Winfly.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie