Martedì 16 Luglio 2019 | 14:17

NEWS DALLA SEZIONE

Una coppia di 31enni
Matera, vendevano cocaina ed eroina ai tossici della città, compresi minorenni: 2 arresti

Matera, vendevano cocaina ed eroina ai tossicodipendenti della città, compresi minori: 2 arresti

 
I dati
Matera, boom di turisti già nel 2018

Matera, boom di turisti già nel 2018

 
Il caso
Fiamme nelle campagne del Materano: distrutti 50 ettari

Fiamme nelle campagne del Materano: distrutti 50 ettari di bosco

 
Inquinamento
Matera, schiuma biancastra nella Gravina

Matera, schiuma biancastra nella Gravina

 
Il caso
Basilicata, un miliardo e 800 milion: ecco il tesoro del petrolio

Basilicata, un miliardo e 800 milioni: ecco il tesoro del petrolio

 
Operazione dei carabinieri
Nova Siri: bazar della droga in un garage e un magazzino, 4 arresti

Nova Siri: bazar della droga in un garage e un magazzino, 4 arresti

 
L'annuncio
Matera: da settembre arriva il test di screening prenatale, un prelievo per rilevare anomalie

Matera: da settembre arriva il test di screening prenatale, un prelievo per rilevare anomalie

 
L'annuncio
James Bond: ad agosto il set del nuovo film arriva a Matera

James Bond: ad agosto il set del nuovo film arriva a Matera

 
A marconia (Mt)
Era ricercato da marzo: carabiniere fuori servizio intercetta pregiudicato e lo fa arrestare

Era ricercato da marzo: carabiniere fuori servizio intercetta pregiudicato e lo fa arrestare

 
Nel Materano
Si spacciano per avvocati e derubano anziani: 2 arresti a Tricarico

Si spacciano per avvocati e truffano anziani: 2 arresti a Tricarico

 
L'episodio
Matera, ferisce la rivale e la manda in ospedale: arrestata 41enne

Matera, ferisce la rivale e la manda in ospedale: arrestata 41enne

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, squadra parte in ritiro: non ci sarà Brienza

Bari, squadra parte in ritiro: non ci sarà Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoAl quartiere Paolo VI
Taranto, spacciava droga in casa: in manette pregiudicato 43enne

Taranto, spacciava droga in casa: in manette pregiudicato 43enne

 
BatIl caso
Bisceglie, in 5 a giudizio per gestione Salsello, Procura di Lecce: «Accertamenti sull'indagine»

Bisceglie, in 5 a giudizio per gestione Salsello, Procura di Lecce: «Accertamenti sull'indagine»

 
FoggiaNel campo nomadi di Foggia
Facevano prostituire minorenni: Procura Bari chiede rinvio a giudizio per 4 rumeni

Facevano prostituire minorenni: Procura Bari chiede rinvio a giudizio per 4 rumeni

 
LecceIl vertice
Lecce, via libera ai concerti in Piazza Libertini

Lecce, via libera ai concerti in Piazza Libertini

 
PotenzaDai carabinieri
Merce pagata e mai consegnata: 4 denunce nel Potentino per truffe online

Merce pagata e mai consegnata: 4 denunce nel Potentino per truffe online

 
MateraUna coppia di 31enni
Matera, vendevano cocaina ed eroina ai tossici della città, compresi minorenni: 2 arresti

Matera, vendevano cocaina ed eroina ai tossicodipendenti della città, compresi minori: 2 arresti

 
BrindisiDalla polizia
Brindisi, minacciavano e impedivano acquisti alle aste giudiziarie: 4 arresti

Brindisi, minacciavano e impedivano acquisti alle aste giudiziarie: 4 arresti

 

i più letti

consiglio comunale di Matera

Nuova Giunta, trattative
e aggiustamenti in corso

Sono stati approvati cinque su sei punti all'ordine del giorno

comune matera

MATERA  La politica è l’arte del possibile e per farla bisogna avere molte frecce all’arco. Anche di più. Non è stata la volta dell’ultima seduta del Consiglio comunale, quella buona per conoscere il nuovo esecutivo che guiderà il Municipio materano. Segno che le svariate anime che comporranno la nuova Giunta devono ancora trovare un loro definitivo assetto. Intanto, in attesa del rimpasto, l’assemblea cittadina ha approvato cinque dei sei punti all’ordine del giorno, a partire dal quello presentato dal consigliere Augusto Toto, circa l’encomio alle forze dell’ordine impegnate a Napoli in occasione della manifestazione promossa per contestare la presenza di Matteo Salvini. È stato invece ritirato l’ordine del giorno a firma di dieci consiglieri comunali su piazza della Visitazione perché la Giunta, una paio di giorni prima della seduta del Consiglio, aveva già approvato la proposta di affidare a un tecnico le possibili modifiche al sito, dopo un confronto con le associazioni e la comunità materana. Una «manovra» che non ha convinto il consigliere comunale Paolo Manicone, primo firmatario dell’iniziativa che, a un certo punto, ha abbandonato l’aula.

Vi è quindi stata l’approvazione a firma di diversi consiglieri comunali della mozione per l’assegnazione e consegna di nuove aree all’Ater per la realizzazione di alloggi di edilizia convenzionata e sovvenzionata. Stessa risultato per il regolamento per l’istituzione e la tenuta del registro comunale per il diritto del minore alla bigenitorialità e il regolamento comunale per i servizi resi dalla Polizia Locale conto terzi. L’assemblea ha quindi ratificato la concessione dell’area iin diritto di superficie all’Associazione Onlus “Don Giovanni Mele” per realizzare la nuova mensa per i poveri in via Cererie. Una decisione attesa già da molti anni, perché punta a risolvere contemporaneamente due problemi, uno di carattere sociale a favore dei più indigenti e uno di carattere ambientale, per sottrarre dal degrado una della aree centrali del rione Piccianello.

Sull’approvazione del Registro Comunale per il diritto del minore alla bigenitorialità si registra il plauso da parte dell'associazione Aps Adamo. «È un traguardo importante per i diritti civili dei minori - hanno evidenziato in un comunicato - che grazie a quanto strumento possono finalmente avere pari rapporto con entrambi i genitori. Matera è il primo comune della Basilicata e uno dei primi in tutto il sud quindi ci fa grande onore essere stati i promotori di questa iniziativa. Grazie a tutti e ai consiglieri Gaspare L'Episcopia e Augusto Toto per aver creduto nel progetto. Ringraziamento speciale per l'associazione Cab (Centro Antiviolenza Genitoriale Onlus) e il suo presidente Roberto Buffi per aver elaborato e messo a disposizione di tutte le associazioni questo importante strumento».

Concetto ribadito in una nota di L’Episcopia. «Già altri comuni in Italia e ora anche la città di Matera, si sono muniti di uno strumento come il regolamento comunale per il diritto del minore allabigenitorialità che ha come obiettivoquello di garantire che le comunicazioni riguardanti il minore pervengano ad entrambi i genitori. In sostanza il registro consente ad entrambi i genitori di legare la propria domiciliazione a quella del proprio figlio residente nel comune. In questo modo le istituzioni che si occupano del minore possono conoscere i riferimenti di entrambi i genitori, rendendoli partecipi delle comunicazioni che riguardano il proprio figlio. Può essere utile alla scuola, alle Asm e in tutte quelle situazioni in cui la rilevanza dell’informazione, necessità l’avviso di entrambi i genitori».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie