Lunedì 27 Settembre 2021 | 21:50

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Nel Metapontino

Consorzi di bonifica
spedite 9200 cartelle

consorzi di bonifica

Sono circa 9.200 le raccomandate inviate dallo scorso novembre dal Consorzio di bonifica Bradano e Metaponto agli agricoltori dell’area (circa 20 mila ettari di coltivazioni) per la riscossione di crediti relativi alla fornitura dell’acqua per il 2010 e il 2012, e dal 2014 in poi: si tratterebbe di «contributi aggiuntivi» a carico dell’utenza per la «copertura dei costi addebitati dal Consorzio stesso dall’Eipli», l’Ente per lo sviluppo dell’irrigazione e la trasformazione fondiaria in Puglia, Lucania ed Irpinia.
Agli agricoltori viene chiesto, in sintesi, un contributo "forfettario» calcolato in 150 euro per ettaro - secondo quanto spiegato stamani a Potenza nel corso di una conferenza stampa dai consiglieri regionali di Forza Italia, Michele Napoli e Paolo Castelluccio, e da una delegazione di imprenditori agricoli - negli anni in cui le risorse pubbliche non hanno coperto il costo della fornitura idrica, per un importo stimato in circa 12 milioni di euro. Il costo complessivo della fornitura, secondo i calcoli del Consorzio specificati in una delibera, sono di circa tre milioni di euro l’anno. Secondo i due consiglieri regionali, una soluzione può essere trovata "sollecitando la Regione, il Consorzio e l’Eipli a congelare il pagamento, e allo stesso tempo intervenendo sulla Puglia, a cui cediamo l’acqua, per recuperare i crediti sulla fornitura», e "aprendo quindi un tavolo per evitare il collasso delle imprese».
Si tratta, in sostanza, di «un balzello iniquo e ingiusto - hanno evidenziato Napoli e Castelluccio - che pesa sugli agricoltori in modo spaventoso e improvvisato: si chiede 'un’integrazionè per anni precedenti che metterà in ginocchio il settore, già martoriato da maltempo e dissesto idrogeologico, e allo stesso tempo si veicola l’immagine della Basilicata attraverso i suoi prodotti agricoli d’eccellenza. Ci chiediamo dove siano finiti i soldi per la compensazione, a fronte di 'grandi eventì organizzati con denaro pubblico e di un credito di circa cento milioni di euro che la Basilicata vanta dalla Puglia».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie