Domenica 21 Luglio 2019 | 02:37

NEWS DALLA SEZIONE

Il convegno
Confindustria, Boccia a Matera: «Siamo la seconda manifattura d’Europa»

Confindustria, Boccia a Matera: «Siamo la seconda manifattura d’Europa»

 
Il progetto
Huwaei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

Huawei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

 
Heroes Pride
Matera si prepara al suo primo Pride tra attese e polemiche

Matera si prepara al suo primo Pride tra attese e polemiche

 
Nel Materano
Ricercato in Kazakistan, polizia lo arresta in vacanza a Policoro

Ricercato in Kazakistan, polizia lo arresta in vacanza a Policoro

 
dalla Polizia stradale
Sfruttava 5 albanesi irregolari come braccianti: denunciato 61enne nel Materano

Sfruttava 5 albanesi irregolari come braccianti: denunciato 61enne nel Materano

 
L'omicidio
Pastore nel Materano, killer condannato a 26 anni di carcere

Pastore ucciso nel Materano, killer condannato a 26 anni

 
Una coppia di 31enni
Matera, vendevano cocaina ed eroina ai tossici della città, compresi minorenni: 2 arresti

Matera, vendevano cocaina ed eroina ai tossicodipendenti della città, compresi minori: 2 arresti

 
I dati
Matera, boom di turisti già nel 2018

Matera, boom di turisti già nel 2018

 
Il caso
Fiamme nelle campagne del Materano: distrutti 50 ettari

Fiamme nelle campagne del Materano: distrutti 50 ettari di bosco

 
Inquinamento
Matera, schiuma biancastra nella Gravina

Matera, schiuma biancastra nella Gravina

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Cornacchini aspetta altri rinforziIl Bari va a caccia di difensori

Cornacchini aspetta altri rinforzi
Il Bari va a caccia di difensori

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeLa scoperta
Brindisi, tre migranti trovati semi asfissiati in cella frigo su tir

Brindisi, tre migranti trovati semi asfissiati in cella frigo su tir

 
MateraIl convegno
Confindustria, Boccia a Matera: «Siamo la seconda manifattura d’Europa»

Confindustria, Boccia a Matera: «Siamo la seconda manifattura d’Europa»

 
BariLa denuncia di un lettore
Bari, lavori in corso al Policlinico: pazienti visitati nel corridoio

Bari, lavori in corso al Policlinico: pazienti visitati nel corridoio

 
PotenzaL'operazione
Basilicata, lotta allo spaccio, controlli dei cc: 5 denunciati

Basilicata, lotta allo spaccio, controlli dei cc: 5 denunciati

 
HomeLa tragedia
Foggia, scontro tra auto della Finanza e scooter: muore 15enne

Foggia, scontro tra auto della Finanza e scooter: muore 15enne, non aveva il casco

 
HomeL'allarme
La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

 
Calcio LecceGiallorossi
Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

 

i più letti

Tra storia e natura la sfida Matera-Basilicata 2019 28 mln per Matera Capitale Cultura

Tra storia e natura la sfida Matera-Basilicata 2019 28 mln per Matera Capitale Cultura
MATERA - Intreccio fra cultura e natura, tra un passato rappresentato dalla Magna Grecia e della zona ionica culla delle colone, e un futuro prossimo segnato da Matera 2019. Questi sono gli assi sui quali si muove il parco della Magna Grecia, la cui istituzione si incardina nella legge 394 del '91 sulle aree protette, e che nascerà entro dodici mesi dall’entrata in vigore della legge. A collaborare alla realizzazione del parco, i ministeri dei Beni culturali e dell’Am - biente in accordo con la Regione Basilicata. Il costo della progettazione, che in una prima fase prevederà la delimitazione dell’area, sarà ammortizzato da uno stanziamento iniziale di cinquecentomila euro per il 2015, più tutta una serie di stanziamenti per il 2016 e il 2017.

La gestione del parco (il terzo in Basilicata dopo quello del Pollino e quello della Val d’Agri) sarà affidata ad un consorzio gestito dagli enti locali: questa soluzione permetterà, perciò, agli stessi operatori sul territorio (turistici e non) di interpretare al meglio le esigenze e le richieste. Sarà nominato anche un comitato scientifico. Proprio l’ipotesi di creare un consorzio apre maggiormente all’iniziativa dei comuni che partecipano all’offerta culturale della regione e che ne sono poi protagonisti. Il tutto diventa quindi un tassello fondamentale per Matera 2019 che si candida ad essere un altro importante evento per l’Italia, dopo l’Expo di Milano e che sta cambiando le prospettive dalla zona. E proprio l’imminenza di Matera 2019 spinge i firmatari della legge a pensare ottimisticamente che il progetto potrebbe diventare effettivo in breve tempo e cavalcare l’onda della Città della Cultura.

Un altro aspetto importante di questo parco, è quello di monitorare costantemente un’area a forte rischio idrogeologico che in tal modo può essere maggiormente tutelata ma si candida a fornire anche una nuova immagine della Basilicata. Una regione che non vuole essere soltanto terra di petrolio ed estrazioni, ma una terra che sa offrire e insegnare, con una grande storia alle spalle che in tal modo non verrebbe meno, nemmeno di fronte all’ipotesi della creazione delle macroregioni. Un modo, insomma, per andare oltre i confini territoriali e amministrativi, per imparare a pensare e reagire diversamente, dando così una nuova impronta ad una regione che decide dove vuole andare e sa come arrivarci. [af. fan.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie