Lunedì 18 Febbraio 2019 | 19:55

NEWS DALLA SEZIONE

Dopo la frana
Pomarico, servizio di vigilanza davanti alle scuole

Pomarico, servizio di vigilanza davanti alle scuole

 
Il caso
Matera, truffa da finti broker per 400mila euro: coniugi denunciati

Matera, truffa da finti broker per 400mila euro: coniugi denunciati

 
Il caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
Comune
Da Matera all'Aeroporto con bus navetta: siglato accordo

Da Matera all'Aeroporto di Bari con bus navetta: siglato accordo

 
Nel 2009
Bernalda, tentò di picchiare il sindaco in aula: in manette 71enne

Bernalda, tentò di picchiare il sindaco in aula: in manette 71enne

 
Nel Materano
Frana a Pomarico, Governo dà l'ok allo stato d'emergenza

Frana a Pomarico, governo dà l'ok allo stato d'emergenza

 
A Matera
Si ferì alla festa patronale, per il Tribunale non ha diritto a risarcimento

Si ferì alla festa, per il Tribunale niente risarcimento

 
Intimidazione
Scanzano, data alle fiamme azienda di ortofrutta: origine dolosa

Scanzano, incendiata azienda di ortofrutta: origine dolosa

 
Nessun ferito
Raffiche di vento, albero cade su auto a Matera: illesi i passeggeri

Raffiche di vento, albero cade su auto a Matera: illesi i passeggeri

 
Nel materano
Grassano, 100 grammi di droga nel giubbotto, arrestato 33enne

Grassano, 100 grammi di droga nel giubbotto, arrestato 33enne

 
Evasi 5 milioni
GdF scopre fatture false per 20 milioni: 7 arresti nel Materano

GdF scopre fatture false per 20 milioni: 7 arresti nel Materano

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceNel Leccese
Distruggono macchia mediterranea per costruire edifici, due denunce a Porto Cesareo

Distruggono macchia mediterranea per costruire edifici, due denunce a Porto Cesareo

 
HomeDopo la protesta
Ex Ilva, deputati M5s contestati a Taranto: «Traditori». La replica: «Mai parlato di chiusura»

Ex Ilva, deputati M5s contestati a Taranto: «Traditori». La replica: «Mai parlato di chiusura»

 
BariLa lettera del sindaco
Palagiustizia Bari, Decaro: «Mi aspetto risposte da Bonafede»

Palagiustizia Bari, Decaro: «Mi aspetto risposte da Bonafede»

 
BrindisiLotta alla droga
Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

 
MateraDopo la frana
Pomarico, servizio di vigilanza davanti alle scuole

Pomarico, servizio di vigilanza davanti alle scuole

 
HomeLa nomina
Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

 
FoggiaLotta allo spaccio
San Severo, in camera 10 kg di droga e un’arma clandestina: arrestato 28enne

San Severo, in camera 10 kg di droga e un’arma clandestina: arrestato 28enne

 

«Se mi denunci ti impicco e ti dò in pasto ai cani» Pisticci, arrestato africano

«Se mi denunci ti impicco e ti dò in pasto ai cani» Pisticci, arrestato africano
PISTICCI - Un immigrato africano, in possesso di regolare permesso di soggiorno, è stato arrestato dalla Polizia per violenza privata, maltrattamenti in famiglia aggravati e sequestro di persona, commessi ai danni della moglie, della sua stessa nazionalità.
L'arresto è l'epilogo di una attività di indagine del Commissariato di Pisticci sulla situazione di gravi violenze consumate tre le mura familiari, in un'abitazione di una frazione di Pisticci. Giunti sul posto, gli agenti hanno trovato la donna, con una neonata di appena 15 giorni di vita, entrambi bisognose di cure mediche che il marito impediva. L'africano non ha esitato a kinacciare la consort davanti agli agenti minacciando di impiccarla e darla in pasto ai cani se fosse uscita di casa per andare in ospedale e denunciarlo. 

L’uomo è stato calmato e condotto negli uffici del Commissariato. Nel frattempo è stata fatta arrivare un’autoambulanza che ha trasportato la mamma 
e la figlioletta all’ospedale di Policoro. I sanitari hanno giudicato la piccola in buone condizioni di salute mentre sulla donna hanno riscontrato lividi e 
cicatrici, segni evidenti delle aggressioni subite. E’ emerso così che la donna, a cui il marito aveva sottratto il passaporto e altri documenti personali, da quando è in Italia, cioè da oltre un anno, veniva da questi picchiata tutti i giorni e per i motivi più futili. L’uomo le impediva di uscire di casa senza la sua autorizzazione e se non ubbidiva era costretta a subire ancor più le ire violente del marito, per cui di fatto viveva segregata in casa.

Pur ammettendo la sua triste condizione, la donna non ha voluto comunque denunciare il marito.Data tuttavia la gravità della vicenda e i riscontri rilevati dagli investigatori, su disposizione dell’A.G., l’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari. La vittima, invece, con la collaborazione dei servizi sociali del Comune di Pisticci, è ora ospitata con la sua bambina in una casa famiglia, dove potrà stare al sicuro e ricevere l’assistenza materiale e psicologica di cui ha bisogno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400