Martedì 16 Luglio 2019 | 12:29

NEWS DALLA SEZIONE

Una coppia di 31enni
Matera, vendevano cocaina ed eroina ai tossici della città, compresi minorenni: 2 arresti

Matera, vendevano cocaina ed eroina ai tossicodipendenti della città, compresi minori: 2 arresti

 
I dati
Matera, boom di turisti già nel 2018

Matera, boom di turisti già nel 2018

 
Il caso
Fiamme nelle campagne del Materano: distrutti 50 ettari

Fiamme nelle campagne del Materano: distrutti 50 ettari di bosco

 
Inquinamento
Matera, schiuma biancastra nella Gravina

Matera, schiuma biancastra nella Gravina

 
Il caso
Basilicata, un miliardo e 800 milion: ecco il tesoro del petrolio

Basilicata, un miliardo e 800 milioni: ecco il tesoro del petrolio

 
Operazione dei carabinieri
Nova Siri: bazar della droga in un garage e un magazzino, 4 arresti

Nova Siri: bazar della droga in un garage e un magazzino, 4 arresti

 
L'annuncio
Matera: da settembre arriva il test di screening prenatale, un prelievo per rilevare anomalie

Matera: da settembre arriva il test di screening prenatale, un prelievo per rilevare anomalie

 
L'annuncio
James Bond: ad agosto il set del nuovo film arriva a Matera

James Bond: ad agosto il set del nuovo film arriva a Matera

 
A marconia (Mt)
Era ricercato da marzo: carabiniere fuori servizio intercetta pregiudicato e lo fa arrestare

Era ricercato da marzo: carabiniere fuori servizio intercetta pregiudicato e lo fa arrestare

 
Nel Materano
Si spacciano per avvocati e derubano anziani: 2 arresti a Tricarico

Si spacciano per avvocati e truffano anziani: 2 arresti a Tricarico

 
L'episodio
Matera, ferisce la rivale e la manda in ospedale: arrestata 41enne

Matera, ferisce la rivale e la manda in ospedale: arrestata 41enne

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, squadra parte in ritiro: non ci sarà Brienza

Bari, squadra parte in ritiro: non ci sarà Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaNel campo nomadi di Foggia
Facevano prostituire minorenni: Procura Bari chiede rinvio a giudizio per 4 rumeni

Facevano prostituire minorenni: Procura Bari chiede rinvio a giudizio per 4 rumeni

 
LecceIl vertice
Lecce, via libera ai concerti in Piazza Libertini

Lecce, via libera ai concerti in Piazza Libertini

 
BatIl caso
Barletta, sindaco insultato su Facebook sporge denuncia

Barletta, sindaco insultato su Facebook sporge denuncia

 
PotenzaDai carabinieri
Merce pagata e mai consegnata: 4 denunce nel Potentino per truffe online

Merce pagata e mai consegnata: 4 denunce nel Potentino per truffe online

 
MateraUna coppia di 31enni
Matera, vendevano cocaina ed eroina ai tossici della città, compresi minorenni: 2 arresti

Matera, vendevano cocaina ed eroina ai tossicodipendenti della città, compresi minori: 2 arresti

 
TarantoLa lettera d'accompagnamento
Fonti M5s: in Cdm candidatura di Taranto ai Giochi del Mediterraneo

Fonti M5s: in Cdm candidatura di Taranto ai Giochi del Mediterraneo

 
BrindisiDalla polizia
Brindisi, minacciavano e impedivano acquisti alle aste giudiziarie: 4 arresti

Brindisi, minacciavano e impedivano acquisti alle aste giudiziarie: 4 arresti

 

i più letti

Pisticci, lungo la costa fanghi neri e puzzolenti

Pisticci, lungo la costa fanghi neri e puzzolenti
di PIERO MIOLLA

PISTICCI - Sostanze di colore nero che emanano un intenso odore di idrocarburi. Sono state rinvenute da alcuni cittadini nella parte più meridionale della costa pisticcese, quella che è prossima alla foce del fiume Cavone e che confina con il territorio di Scanzano Jonico. Lo si apprende dal quotidiano online “Basilicata24” che ha pubblicato un articolo a firma del giornalista freelance Andrea Spartaco, nel quale si parla di fanghi neri con un odore intenso di idrocarburi. Questa, almeno, la descrizione che sarebbe stata fatta da chi li ha ritrovati, che ha anche precisato come sulla battigia, a circa cinquanta metri dal Cavone, basterebbe fare leggermente pressione con i piedi per vedere affiorare la loro impronta nera.

Scavando, ci si renderebbe conto che da sotto la battigia vengono fuori questi fanghi neri non meglio identificati. In acqua, poi, si sarebbe creata una sorta di scogliera fangosa e nera che scorre per decine di metri. E ancora, scavando sulle dune poco oltre la battigia, sarebbero venute alla luce strisce nere sedimentate nel tempo. A pochissimo dalla nuova stagione estiva, dunque, quella che è una delle 100 spiagge italiane consigliate dai pediatri italiani presenta questo spettacolo, anche se nella parte più meridionale?

La domanda è d’uopo, anche perché ne precederebbe tante altre, ad iniziare dalla fonte di questi fanghi neri. Da dove arrivano? Li porta con sé il fiume? Spartaco dà una sua riposta: «A seicento metri dalla foce, scavando ai bordi del fiume, la situazione è uguale. A un chilometro e mezzo, stessa situazione, basta scavare un po’ ed ecco affiorare quella roba nera e puzzolente, in alcuni punti con venature rosso amaranto, esattamente come ci era capitato di documentare lungo il corso del Basento tempo addietro».
Domande ed interrogativi inquietanti. Il tutto, come detto, a pochissimo dal via alla stagione estiva che dovrebbe essere un’occasione per mettere in vetrine le proprie bellezze.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie