Domenica 21 Luglio 2019 | 02:39

NEWS DALLA SEZIONE

Il convegno
Confindustria, Boccia a Matera: «Siamo la seconda manifattura d’Europa»

Confindustria, Boccia a Matera: «Siamo la seconda manifattura d’Europa»

 
Il progetto
Huwaei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

Huawei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

 
Heroes Pride
Matera si prepara al suo primo Pride tra attese e polemiche

Matera si prepara al suo primo Pride tra attese e polemiche

 
Nel Materano
Ricercato in Kazakistan, polizia lo arresta in vacanza a Policoro

Ricercato in Kazakistan, polizia lo arresta in vacanza a Policoro

 
dalla Polizia stradale
Sfruttava 5 albanesi irregolari come braccianti: denunciato 61enne nel Materano

Sfruttava 5 albanesi irregolari come braccianti: denunciato 61enne nel Materano

 
L'omicidio
Pastore nel Materano, killer condannato a 26 anni di carcere

Pastore ucciso nel Materano, killer condannato a 26 anni

 
Una coppia di 31enni
Matera, vendevano cocaina ed eroina ai tossici della città, compresi minorenni: 2 arresti

Matera, vendevano cocaina ed eroina ai tossicodipendenti della città, compresi minori: 2 arresti

 
I dati
Matera, boom di turisti già nel 2018

Matera, boom di turisti già nel 2018

 
Il caso
Fiamme nelle campagne del Materano: distrutti 50 ettari

Fiamme nelle campagne del Materano: distrutti 50 ettari di bosco

 
Inquinamento
Matera, schiuma biancastra nella Gravina

Matera, schiuma biancastra nella Gravina

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Cornacchini aspetta altri rinforziIl Bari va a caccia di difensori

Cornacchini aspetta altri rinforzi
Il Bari va a caccia di difensori

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeLa scoperta
Brindisi, tre migranti trovati semi asfissiati in cella frigo su tir

Brindisi, tre migranti trovati semi asfissiati in cella frigo su tir

 
MateraIl convegno
Confindustria, Boccia a Matera: «Siamo la seconda manifattura d’Europa»

Confindustria, Boccia a Matera: «Siamo la seconda manifattura d’Europa»

 
BariLa denuncia di un lettore
Bari, lavori in corso al Policlinico: pazienti visitati nel corridoio

Bari, lavori in corso al Policlinico: pazienti visitati nel corridoio

 
PotenzaL'operazione
Basilicata, lotta allo spaccio, controlli dei cc: 5 denunciati

Basilicata, lotta allo spaccio, controlli dei cc: 5 denunciati

 
HomeLa tragedia
Foggia, scontro tra auto della Finanza e scooter: muore 15enne

Foggia, scontro tra auto della Finanza e scooter: muore 15enne, non aveva il casco

 
HomeL'allarme
La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

 
Calcio LecceGiallorossi
Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

 

i più letti

Una «nuova» chiesa rupestre nel comprensorio di Matera

MATERA – Continua a riservare sorprese il patrimonio delle chiese rupestri di Matera, con la scoperta e lo studio della chiesa di “San Pietro de Morrone”, un luogo di culto medievale della “Civita” all’interno dei rioni Sassi. Merito è di due appassionati e studiosi locali, Angelo Fontana e Raffaele Paolicelli che hanno raccolto in un lavoro pubblicato dallo edizioni Giannatelli, i risultati di uno studio “serio e approfondito”
Una «nuova» chiesa rupestre nel comprensorio di Matera
MATERA – Continua a riservare sorprese il patrimonio delle chiese rupestri di Matera, con la scoperta e lo studio della chiesa di “San Pietro de Morrone”, un luogo di culto medievale della “Civita” all’interno dei rioni Sassi. Merito è di due appassionati e studiosi locali, Angelo Fontana e Raffaele Paolicelli che hanno raccolto in un lavoro pubblicato dallo edizioni Giannatelli, i risultati di uno studio “serio e approfondito” – come lo definisce nell’introduzione padre benedettino Donato Giordano, docente all’istituto di ecologia ecumenico patristica alla facoltà teologica pugliese di Bari - che li ha portati dapprima a tracciare i confini dell’antica contrada e poi a descrivere la storia della chiesa rupestre, che abbisogna di restauri.

Il nome della contrada “San Pietro del Morrone”, dove la chiesa è ubicata, deriva dalla presenza di una chiesa dedicata a Pietro del Morrone, divenuto Papa il 5 luglio 1294 con il nome di Celestino V. L’interno è articolato in due ambienti, con una navata principale, divisa da due pilastri principali centrali affiancati e da un terzo pilastro di forma irregolare. Nell’oratorio ci sono resti di affreschi leggibili con una figura maschile e un’altra femminile. Quest’ultima dovrebbe essere una Santa, in posizione frontale che indossa una ricca tunica ornata e mostra il palmo della mano destra. Il volto è caratterizzato da due marcate arcate sopraccigliari e grandi occhi rivolti verso il fedele. Dai tratti potrebbe essere Santa Sofia, che si trova nella chiesa rupestre della Madonna degli Angeli. La figura maschile è quello di un Santo con barba, rivestito da una tunica azzurra che benedice con la mano destra. Probabile che si tratti di un apostolo, con forti richiami al san Giacomo maggiore, raffigurato nella chiesa rupestre di San Giovanni in Monterrone.

Il lavoro, che sarà presentato domani a Palazzo Viceconte, è corredato da notizie, atti, foto di prima mano e di archivio, e riserva un capitolo sulla vita di San Pietro de Morrone, un asceta divenuto Papa il 5 luglio 1294 con il nome di Celestino V, ma che resosi conto di essere stato strumentalizzato da Carlo II d’Angiò e di non essere in grado di governare adeguatamente la Chiesa rassegnò le dimissioni il 13 dicembre del 1294 e ritornò alla vita monacale. Fini anche in carcere e morì nel 1296 nel Castello di Fumone. Papa Clemente V lo proclamò Santo con il nome di Pietro del Morrone.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie