Basilicata

Matera, Prefetto positivo al Coronavirus: è in isolamento in ospedale. Stop a udienze in Tribunale

Redazione online

Rinaldo Argentieri secondo la prima ricostruzione avrebbe avuto contatti con persone provenienti dalla 'zona rossa'

Il prefetto di Matera, Rinaldo Argentieri, è risultato positivo al Coronavirus ed è attualmente assistito nell’ospedale «Madonna delle Grazie» della città dei Sassi. Argentieri, che guida la prefettura di Matera dal gennaio scorso, ha 60 anni ed è nato a Chieti. Prima di lavorare a Mater, lavorava nella prefettura di Trieste, dove era dirigente.
Nella prefettura di Matera, per il momento, l’attività lavorativa sta proseguendo regolarmente.

Dopo la positività al coronavirus del prefetto di Matera - che ha avuto «contatti stretti» con forze dell’ordine e magistrati - il presidente del Tribunale di Matera ha sospeso «tutte le attività ordinarie» nel palazzo di giustizia fino al 14 marzo. La decisione è stata presa per permettere la «completa sanificazione degli ambienti».
L’ordinanza rileva che vi sono state «manifestazioni pubbliche» alle quali hanno partecipato sia il prefetto sia "funzionari e personale» del tribunale, mentre al palazzo di giustizia ha avuto accesso «personale della polizia giudiziaria che ha avuto contatti con i vertici dell’arma di appartenenza».
Nell’ordinanza del presidente del Tribunale si dispone «che i magistrati rinviino tutte le udienze civili e penali fissate fino al 14 marzo», la trasmissione di «tutti gli atti per via telematica, salvo quelli non depositabili se non in cartaceo». Le «attività indispensabili» durante gli interventi di sanificazione degli ambienti saranno assicurate da «un gruppo ristretto di personale di cancelleria».

ATTIVITÀ IN PREFETTURA SOSPESE 9-10 MARZO -  Per consentire gli interventi di sanificazione legati all’emergenza Coronavirus, lunedì 9 e martedì 10 marzo gli uffici della Prefettura di Matera sospenderanno le attività. Il provvedimento, pubblicato sul sito "www.prefettura.it.matera», si è reso necessario in seguito alla positività al contagio riscontrata sul prefetto, Rinaldo Argentieri, attualmente ricoverato nell’ospedale Madonnna delle Grazie della città dei Sassi. 

This page might use cookies if your analytics vendor requires them.