Mercoledì 20 Novembre 2019 | 09:35

NEWS DALLA SEZIONE

La protesta
Matera, operai FerroSud salgono su tetti della fabbrica: «Siamo disperati»

Matera, operai Ferrosud salgono su tetti della fabbrica: «Siamo disperati»

 
i danni
Maltempo Matera, danni per 8mln, Comune: «Riconoscere stato d'emergenza»

Maltempo Matera, danni per 8mln, Comune: «Riconoscere stato d'emergenza»

 
il personaggio
Da «Imma Tataranni» al cinema con «Gli uomini d'oro»: il materano Giuseppe Ragone si racconta

Da «Imma Tataranni» al cinema con «Gli uomini d'oro»: il materano Giuseppe Ragone si racconta

 
conta dei danni
Maltempo, serve un piano straordinario per Metaponto

Maltempo, serve un piano straordinario per Metaponto

 
solidarietà
Maltempo a Matera: Piccolo Teatro di Milano devolve incassi Falstaff alle popolazioni colpite

Maltempo a Matera: Piccolo Teatro di Milano devolve incassi Falstaff alle popolazioni colpite

 
il simbolo
Policoro, la madonnina resiste alla tromba d'aria

Policoro, la madonnina resiste alla tromba d'aria

 
Il ritrovamento
Metaponto, cc scoprono discarica a cielo aperto: messa in sicurezza

Metaponto, cc scoprono discarica a cielo aperto: messa in sicurezza

 
Alluvione
Maltempo flagella Matera, dopo Mattarella anche Conte chiama il sindaco

Maltempo flagella Matera, dopo Mattarella anche Conte chiama il sindaco. Bardi: stato d'emergenza per Basilicata

 
Vigili del Fuoco, da oggi sono cittadini onorari di Matera

Vigili del Fuoco, da oggi sono cittadini onorari di Matera

 
IL Quirinale
Matera flagellata da maltempo, Mattarella chiama il sindaco

Matera flagellata da maltempo, Mattarella chiama il sindaco

 

Il Biancorosso

serie c
Bari missione rimonta con due magnifici dieci

Bari missione rimonta con due magnifici dieci

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantoil siderurgico
Mittal, prosegue presidio aziende indotto: «Paghino, o domani si spegne tutto». Taranto e Regione si costituiranno in giudizio

Mittal, aziende indotto in presidio: «Paghino, o domani si spegne tutto». Taranto e Regione si costituiranno in giudizio

 
Foggianel Foggiano
Fiamme nel «ghetto» di Borgo Mezzanone: bruciano almeno 10 baracche

Fiamme nel «ghetto» di Borgo Mezzanone: bruciano almeno 10 baracche

 
MateraLa protesta
Matera, operai FerroSud salgono su tetti della fabbrica: «Siamo disperati»

Matera, operai Ferrosud salgono su tetti della fabbrica: «Siamo disperati»

 
BariIl caso
Bari, migranti del Cara attraversano i binari: 21 treni in ritardo

Bari, migranti del Cara attraversano i binari: 21 treni in ritardo

 
Potenzadissesto idrogeologico
Basilicata: frane, opere bloccate, a rischio 95 milioni di euro

Basilicata: frane, opere bloccate, a rischio 95 milioni di euro

 
Leccedolci
Il secondo panettone più buono al mondo è salentino

Il secondo panettone più buono al mondo è salentino

 
Brindisispettacoli
PalaEventi Brindisi, c'è il 'Sì' della Soprintendenza

PalaEventi Brindisi, c'è il 'Sì' della Soprintendenza

 
Batnel Nordbarese
Andria, Dia sequestra 2 mln di euro di beni a pluripregiudicato, anche un'azienda agricola

Andria, Dia sequestra 2 mln di euro di beni a pluripregiudicato, anche un'azienda agricola

 

i più letti

Le dichiarazioni

Reddito di cittadinanza Basilicata, Buffagni: «È partito bene»

Così il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Stefano Buffagni, oggi a Matera, a margine di un’iniziativa nella scuola «Festa-Minozzi»

Reddito di cittadinanza Basilicata, Buffagni: «È partito bene»

MATERA -  «Credo che» il reddito di cittadinanza «sia partito bene». Così, a Matera, il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Stefano Buffagni. "Ho letto che - ha proseguito - c'era caos: viaggiando per venire qua, ho incontrato una marea di uffici postali, dove non c'era nessun caos o code che magari qualcuno starà raccontando. Probabilmente se le inventano ovunque. Credo che sia una bellissima cosa, adesso poi occorrerà fare tutte le valutazioni. Ogni domanda - ha concluso - avrà il suo iter».

E su Berlusconi commenta: «Io credo che il Governo, se si vogliono fare gli interessi dei cittadini, tiene: dopodiché se qualcuno vuole giocare, vuole tornare da Berlusconi e Formigoni, faccia. Noi non siamo gelosi». Lo ha detto il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Stefano Buffagni, oggi a Matera, a margine di un’iniziativa nella scuola «Festa-Minozzi». «Noi - ha aggiunto - vogliamo stare al Governo per fare le cose che servono al Paese: non ci interessa rimanere solo per dire che siamo là». Riferendosi poi al tema dell’autonomia, Buffagni ha inoltre sottolineato «di credere che il problema del Sud esista perché occorre fare un salto di qualità e un pò di orgoglio da tirar fuori per migliorare la funzionalità, l’efficientamento dell’apparato pubblico e delle amministrazioni locali». «Dopodiché - ha proseguito - l’autonomia chiesta da alcune Regioni è il contratto di Governo e vogliamo realizzarlo, ma sull'istruzione non si può scherzare. Io credo che l’istruzione sia un tema fondamentale, di conseguenza credo sia necessario fare non di fretta le cose, non perché ci sia un contratto di Governo, ma bisogna farle bene. Sull'istruzione - ha continuato - voglio evitare che i soldi degli italiani finiscano alle scuole private, magari quando abbiamo delle priorità su quelle pubbliche. La Costituzione, all’articolo 33, parla chiaro: non lascia spazio alle interpretazioni. Quindi l’invito che ho fatto anche ai colleghi di Governo è che l’autonomia è nel contratto di Governo e la si deve fare bene, ma sull'istruzione - ha concluso Buffagni - non scherza».

AUTONOMIA - «L'autonomia chiesta da alcune Regioni è il contratto di governo e vogliamo realizzarlo, ma sull'istruzione non si può scherzare». Lo ha detto il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Stefano Buffagni, oggi a Matera.
«Io credo che l’istruzione sia un tema fondamentale, di conseguenza credo sia necessario fare non di fretta le cose, non perchè ci sia un contratto di governo, ma bisogna farle bene. Sull'istruzione - ha continuato - voglio evitare che i soldi degli italiani finiscano alle scuole private, magari quando abbiamo delle priorità su quelle pubbliche. La Costituzione, all’articolo 33, parla chiaro: non lascia spazio alle interpretazioni. Quindi l’invito che ho fatto anche ai colleghi di governo è che l’autonomia è nel contratto di governo e la si deve fare bene, ma sull'istruzione non si scherza». 

LEGITTIMA DIFESA - «Oggi è in discussone alla Camera un provvedimento importante che riteniamo sia una risposta a un problema che esiste. Forse non ci fa impazzire come viene fatta: ma questo non malleva il Ministro Salvini a garantire la sicurezza del Paese perché non possiamo permettere che siano soli i cittadini a doversi difendere, ma crediamo che il Ministro degli Interni debba fare il suo lavoro e al contempo bisogna inasprire le pene verso chi fa i reati». Lo ha detto, a Matera, il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Stefano Buffagni.

AGRICOLTURA - «Qui c'è la possibilità di valorizzare la costa ionica che è un paradiso e noi ci preoccupiamo di fare delle gallerie nelle montagne. Questo è un paradosso strano». Lo afferma il sottosegretario agli Affari Regionali Stefano Buffagni dopo aver incontrato alcuni agricoltori in Basilicata.
«I soldi ci sono, noi quello che stiamo facendo è capire le esigenze e trovare una quadra» laddove «mi pare di capire che il ministro Centinaio si sia un pò dimenticato de Sud. Invece c'è bisogno di venire qua a dare risposte invece di raccontare che qualcuno in 48 ore risolve il problema dei pastori. Secondo me è importante che il ministro venga, perché mi hanno raccontato anche alcune difficoltà burocratiche», spiega Buffagni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie