Mercoledì 22 Settembre 2021 | 05:17

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Capitale della Cultura

Matera 2019, la Fondazione: «Bilancio dell'inaugurazione fantastico»

Il presidente Salvatore Adduce parla dopo due giorni dall'evento

Matera 2019, la Fondazione: «Bilancio dell'inaugurazione fantastico»

foto Genovese

«E' straordinariamente fantastico" il bilancio che la Fondazione Matera-Basilicata 2019 ha fatto della giornata inaugurale, lo scorso 19 gennaio, dell’anno da Capitale europea della Cultura. Lo ha detto stamani, in una conferenza stampa, il presidente della stessa Fondazione, Salvatore Adduce: in totale, nella Città dei Sassi - secondo quanto calcolato dalle forze dell’ordine e delle istituzioni - le diverse iniziative della giornata inaugurale, che è stata "policentrica», hanno visto la partecipazione di circa 60-70 mila persone.
«Ci siamo presentati al mondo - ha evidenziato Adduce - con le nostre facce, per citare una poesia di Scotellaro recitata da Gigi Proietti, e anche con i nostri difetti e sicuramente con qualche imperfezione e qualche difficoltà, ma soprattutto con una straordinaria umanità». Durante l’incontro con i giornalisti, Adduce ha anche reso noto che «per un problema di posta elettronica, il nostro invito per partecipare alla cerimonia inaugurale non è arrivato al presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, che speriamo comunque di avere presto per un’altra importante iniziativa».


Il sindaco, Raffaello De Ruggieri, ha poi sottolineato che "soltanto chi non vuol vedere non ha visto quello che è successo: sabato scorso Matera ha raggiunto la ribalta internazionale, con la partecipazione viscerale e la fierezza dei nostri cittadini».
Il direttore della Fondazione, Paolo Verri, ha inoltre aggiunto che «che nei prossimi mesi le città di Tokyo (anche in viste delle Olimpiadi 2020), di Bruxelles e di San Francisco ospiteranno diverse iniziative organizzate per il nostro anno da Capitale europea della Cultura 2019». Tra i dati più significativi forniti dalla Fondazione, vi è quello che riguarda la prima grande mostra dell’anno, «Ars Excavandi» curata dall’architetto Pietro Laureano, che nel primo giorno, domenica scorsa, 20 gennaio, alla presenza anche del Ministro dei Beni culturali, Alberto Bonisoli, è stata visitata già da mille persone. La stessa mostra nei prossimi mesi sarà allestita anche a Plovdiv (Bulgaria), l’altra Capitale europea della Cultura 2019, e in seguito anche a Dubai, che ospiterà l’Expo 2020.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie