Giovedì 28 Maggio 2020 | 03:27

NEWS DALLA SEZIONE

Lavori pubblici
Matera, sicurezza stradale: nuovo intervento Anas sulla «Basentana»

Matera, sicurezza stradale: nuovo intervento Anas sulla «Basentana»

 
BASILICATA
Policoro, moria insolita di carpe. Colpevoli i fitofarmaci?

Policoro, moria insolita di carpe. Colpevoli i fitofarmaci?

 
dalla polizia
Matera, in auto con la marijuana: 25enne ai domiciliari

Matera, in auto con la marijuana: 25enne ai domiciliari

 
Settore balneare
Porto di Maratea

Policoro, la spiaggia sospesa: i lidi balneari lucani rinviano l'apertura

 
furto
Matera, ruba borsetta nel negozio: ladra incastrata dalle telecamere

Matera, ruba borsetta nel negozio: ladra incastrata dalle telecamere VD

 
indagini dei carabinieri
Matera, furgone in vendita online, ma era una truffa: denunciata coppia calabrese

Matera, furgone in vendita online, ma era una truffa: denunciata coppia calabrese

 
La polemica
L'assessore Rocco Leone

Caso politico a Montalbano sulla contagiata di ritorno: Leone attacca Marrese

 
Il monitoraggio Covid
Matera, vacanze ai tempi del Covid: tamponi veloci per i turisti

Matera, vacanze ai tempi del Covid: tamponi veloci per i turisti

 
Viaggio virtuale
Da Matera a Plovdiv sulla via della cultura: il docufilm per la Giornata dei lucani

Da Matera a Plovdiv sulla via della cultura: il docufilm per la Giornata dei lucani

 

Il Biancorosso

calcio
Bari, il difensore Perrotta: «Chiediamo chiarezza sul prosieguo del torneo»

Bari, il difensore Perrotta: «Chiediamo chiarezza sul prosieguo del torneo»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiLutto
Brindisi piange la scomparsa si «Mestru Roc», tra i primi meccanici della provincia

Brindisi piange la scomparsa si «Mestru Roc», tra i primi meccanici della provincia

 
Battragedia sfiorata
Barletta, misterioso agguato, 30enne ferito a colpi di pistola alla coscia e braccio

Barletta, misterioso agguato, 30enne ferito a colpi di pistola alla coscia e braccio

 
Potenzafase 2
Basilicata economia, 53 milioni per microimprese e turismo

Basilicata economia, 53 milioni per microimprese e turismo

 
BariLa decisione
Salvataggio Popolare Bari, via libera del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi con 1,17 miliardi

Salvataggio PopBari, via libera del Fondo interbancario con 1,17 miliardi

 
MateraLavori pubblici
Matera, sicurezza stradale: nuovo intervento Anas sulla «Basentana»

Matera, sicurezza stradale: nuovo intervento Anas sulla «Basentana»

 
Tarantofase 2
Taranto, più controlli anti-assembramento: vertice in prefettura con le forze dell'ordine

Taranto, più controlli anti-assembramento: vertice in prefettura con le forze dell'ordine

 
Foggiafase 2
Foggia, vietato mangiare e bere all'aperto: arriva ordinanza anti-assembramenti

Foggia, vietato mangiare e bere all'aperto: arriva ordinanza anti-assembramenti

 
LecceLa tragedia
Il cantiere del gasdotto

Pisignano, operaio 35enne muore schiacciato da tubo in gasdotto: cantiere sequestrato

 

i più letti

La curiosa sentenza

I genitori si separano, casa 'affidata' al figlio

Saranno gli ex coniugi ad alternarsi, il bambino rimarrà a vivere nell'abitazione

I genitori si separano, casa 'affidata' al figlio

Un decreto di omologazione innovativo da un punto di vista della giurisprudenza è stato emesso dal presidente del Tribunale di Matera, Giorgio Pica, nell’ambito di una separazione consensuale. Il magistrato ha stabilito che il figlio minore della coppia continuerà a vivere stabilmente nella casa coniugale e che i genitori avranno accesso alla loro precedente abitazione in maniera paritaria. Stanti, inoltre, le condizioni economiche equivalenti di padre e madre, il giudice ha anche deciso che nessuno dei due dovrà versare all’altro il cosiddetto “assegno di mantenimento”. Ognuno sosterrà il figlio nei periodi di affidamento.


Una decisione che molti hanno letto come una anticipazione dei contenuti del contestato decreto (in discussione) su divorzio, affidamento ed assegno di mantenimento che porta la firma del senatore leghista Simone Pillon. Artefici della separazione veramente consensuale ed autenticamente paritaria sono stati i due genitori interessati, aiutati dai loro difensori: Maria Bertoldo, per lei, e Luciano Vinci, per lui.


Ma perché la decisione del Tribunale di Matera è innovativa? «Perché – ha risposto l’avvocato Vinci, esperto in diritto di famiglia e tutela dei minori – sovverte un cliché. In una separazione, infatti, era prassi consolidata che il minore rimanesse a vivere con l’uno o l’altro dei genitori, il cosiddetto collocatario. Nella maggior parte dei casi si trattava della mamma. L’altro, il non collocatario, era costretto ad allontanarsi dalla casa coniugale e a doversi accontentare di vedere i propri figli secondo tempi del tutto insufficienti e tali da determinare uno sbilanciamento nei confronti della madre. I due, così, venivano collocati in modo asimmetrico nella vita del bambino. E questo, a mio parere, in contrasto con il diritto che sin dalla legge del 2006 sull’affido condiviso diceva che il minore aveva il diritto alla bigenorialità conservando con entrambi un rapporto equilibrato e continuativo. Credo che quelle buone intenzioni siano state neutralizzate secondo l’imperativo di una cultura mammista. Il decreto emesso dal giudice Pica, quindi, ha sancito la simmetria del rapporto della coppia con il proprio figlio». Un decisione che potrebbe fare giurisprudenza, favorita dal fatto che i due hanno voluto solo e soltanto il benessere del minore. «Il rapporto tra due persone intelligenti ed illuminate – ha concluso l’avvocato Vinci – ha reso possibile l’accordo che ha portato al decreto del presidente del Tribunale di Matera».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie