Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 15:27

NEWS DALLA SEZIONE

la fabbrica di jesce
Matera, il personale di Ferrosud si sposta alla Ferromec

Matera, il personale di Ferrosud si sposta alla Ferromec

 
A Matera
Sassi Divini, la rassegna enologica chiude in crescita

Sassi Divini, la rassegna enologica chiude in crescita

 
Occupazione
Matera, nella sala ricevimenti 19 su 29 lavoravano in nero

Matera, nella sala ricevimenti 19 su 29 lavoravano in nero

 
l’indagine
Giovani lucani più social, più soli

Giovani lucani più social, più soli

 
estate 2019
Matera, due spiagge per ospitare il concerto di Jovanotti

Matera, due spiagge per ospitare il concerto di Jovanotti

 
Turismo
Matera 2019, tra Presepe vivente e Sassi c'è il tutto esaurito

Matera 2019, tra Presepe vivente e Sassi c'è il tutto esaurito

 
Nel Materano
Vendevano scarpe e vestiti contraffatti: denunciati 2 rumeni a Ferrandina

Vendevano scarpe e vestiti contraffatti: denunciati 2 rumeni a Ferrandina

 
Il provvedimento
Matera 2019: in città potenziati organi di polizia

Matera 2019: in città potenziati organi di polizia

 
L'artista lucano a Roma
Matera, il presepe di Franco Artese per il Presidente Mattarella

Matera, il presepe di Franco Artese per il Presidente Mattarella

 
Nel Materano
Faceva prelievi con il bancomat dell'anziano a cui badava: denunciato 57enne

Faceva prelievi con il bancomat dell'anziano a cui badava: denunciato 57enne

 

Nel Materano

Addobbi natalizi cinesi senza marchio CE, sequestro e multa di 15mila euro a Pisticci

Una donna cinese di 49 anni è stata denunciata

Addobbi natalizi cinesi senza marchio CE, sequestro e multa di 15mila euro a Pisticci

I carabinieri di Pisticci (Mt) hanno denunciato una donna cinese di 49 anni per violazioni delle leggi speciali in materia di tutela dei lavoratori e regolare marchiatura CE sui prodotti in vendita.

I militari, infatti, dopo un controllo nel negozio della donna, hanno scoperto che aveva installato delle telecamere di sorveglianza senza apporre i cartelloni informativi e senza richiedere l'autorizzazione all'Ispettorato Territoriale del lavoro, e riprendendo il personale nell'attività lavorativa. Inoltre aveva anche messo in vendita materiale elettrico, anche per gli addobbi natalizi, e piccoli elettrodomestici, privi di istruzioni in lingua italiana e di regolare marchio CE. Il materiale, che si aggira intorno ai 5mila euro, è stato sequestrato, e alla donna è stata inflitta una sanzione di 15mila euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400