Mercoledì 19 Dicembre 2018 | 14:56

NEWS DALLA SEZIONE

verso l’inaugurazione
Matera 2019, la capitale europea si illumina con Lumen

Matera 2019, la capitale europea si illumina con Lumen

 
Il report
Qualità della vita, la Basilicata va giù: Matera e Potenza arretrano

Qualità della vita, la Basilicata va giù: Matera e Potenza arretrano

 
Per il tour estivo
Cercasi location per Jovanotti: sopralluogo a Policoro

Cercasi location per Jovanotti: sopralluogo a Policoro

 
In manette un 22enne romeno
Aggredisce i carabinieri al terminal dei bus: arrestato a Policoro

Aggredisce i carabinieri al terminal dei bus: arrestato a Policoro

 
L'inchiesta
Sanitopoli lucana, il gip conferma il divieto di dimora per Pittella

Sanitopoli lucana, il gip conferma il divieto di dimora per Pittella

 
La storia
Casa Famiglia a Matera: da modello a contenitore abbandonato

Casa Famiglia: da modello a contenitore abbandonato

 
la fabbrica di jesce
Matera, il personale di Ferrosud si sposta alla Ferromec

Matera, il personale di Ferrosud si sposta alla Ferromec

 
A Matera
Sassi Divini, la rassegna enologica chiude in crescita

Sassi Divini, la rassegna enologica chiude in crescita

 
Occupazione
Matera, nella sala ricevimenti 19 su 29 lavoravano in nero

Matera, nella sala ricevimenti 19 su 29 lavoravano in nero

 
l’indagine
Giovani lucani più social, più soli

Giovani lucani più social, più soli

 
estate 2019
Matera, due spiagge per ospitare il concerto di Jovanotti

Matera, due spiagge per ospitare il concerto di Jovanotti

 

Sequestro preventivo

Matera, GdF sequestra 316mila euro a società

La società coinvolta opera nel settore della produzione del mobile imbottito

Guardia di Finanza

La Guardia di Finanza ha eseguito a Matera un decreto di sequestro preventivo finalizzato alla confisca per un valore di oltre 316 mila euro, a carico di una società che opera nel settore della produzione del mobile imbottito.


Il decreto è stato emesso dal gip di Matera, a conclusione di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica, con «mirati accertamenti finanziari e patrimoniali» sulla società e sul suo amministratore per una «dichiarazione fraudolenta». La Guardia di Finanza ha informato la Procura dell’esito degli accertamenti "in ordine ai rapporti di natura finanziaria intestati alla società, come pure alle consistenze patrimoniali e finanziarie nella titolarità del suo amministratore»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400